05 maggio 2012

Disastri in cucina: La torta di pere con la macchina del pane


Non sempre gli esperimenti escono secondo le nostre intenzioni. Mi piace sperimentare con la macchina del pane ma questa volta l'ho combinata bella.
Vi ricordate la torta di mele che avevo fatto due giorni fa con la macchina del pane?
Oggi ho provato la stessa identica ricetta ma con una bella pera al posto della mela.
Il risultato? Un vero disastro. Guardate le foto e capirete a cosa mi riferisco.


Stessi ingredienti e stesse quantità ma....
Orrore orrooore!!! La torta si è attaccata al fondo del cestello.
Non ne voleva sapere di uscire quando l'ho ribaltato sul tagliere.
Forse ho peggiorato le cose cercando di farla scivolare fuori a suon di botte sulle pareti del recipiente. All'ennesimo colpo, ho capito che qualcosa era venuto fuori perché il cestello che stringevo tra le mani si era di colpo alleggerito.
Metà torta giaceva sul piano, fumante; l'altra metà era rimasta dentro, tenacemente incollata al recipiente.
Adesso mi viene il dubbio: se avessi aspettato che fosse fredda, e l'avessi staccarla dai bordi con una paletta di teflon, sarebbe uscita con più facilità? Forse no, forse un po' meglio.
Di certo non così:


Dalla foto non si capisce bene, ma la torta è stata ricomposta come un puzzle. Il meglio che potessi fare!
Dimenticavo di dirvi che i tempi di cottura sono stati anche molto elevati: un'ora esatta!
Dentro non si voleva cuocere, probabilmente a causa dell'estrema acquosità della pera. E dire che, al tatto, mi era sembrata bella soda. Mai fidarsi!
Sono giunta ad una conclusione piuttosto ovvia: La pera non funziona con questo procedimento. Troppo liquida. O forse avrei potuto metterne meno.
Mi aspettano molti altri esperimenti e forse ancora molte catastrofi!

Brutta è brutta ma... il sapore, quello è veramente delizioso! Ancora una volta, non si butterà via niente in questa casa.
Se volete vedere una vera torta di pere degna di essere presentata in tavola anche se avete ospiti, ecco la torta di pere facile e veloce, con cottura tradizionale.

Alla prossima torta, speriamo più in forma di questa.
Silvia

Nessun commento :

Posta un commento

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!