24 maggio 2012

PANE INTEGRALE CON LA MACCHINA DEL PANE

il mio pane integrale fatto con la mdp
Il pane con farina integrale è il mio pane. Quando lo mangio la mente vola ai campi di cereali, ai granai, alla terra. Secondo me non c'è pane migliore.
Con la macchina del pane (mdp), possiamo prepararci in casa un pane davvero buono e senza il minimo sforzo. La farina integrale lievita con grande facilità, basta darle il suo tempo e fare le cose con precisione; e passione.

Per avere un quadro generale sul procedimento di panificazione con la mdp e sui tempi tecnici richiesti, vi rimando al diario di una panificazione tipo.

FASE 1: IL POOLISH

Questo procedimento indiretto di lievitazione con il poolish è davvero ottimo e lo utilizzo sempre per fare il pane nella mdp.

Piccola parentesi culturale: Poolish deriva da Polish, che in inglese significa polacco. Era infatti la tecnica di pre-fermentazione in uso tra i panettieri polacchi, e consentiva di ottenere un pane molto morbido.

Non è la biga e non è il lievito madre. Si tratta di un metodo di lievitazione indiretta che prevede l'utilizzo di acqua e farina in quantità identiche
Il lievito viene aggiunto in piccole dosi e il processo di fermentazione può durare molte ore, anche più di quindici, in base al quantitativo di lievito e al tipo di farina impiegata. 
Si consiglia di utilizzare farine forti come grano duro e integrali.


Ingredienti per il Poolish

- 300 g di acqua tiepida
- 200 g di farina integrale
- 100 g di farina 00
- Lievito di birra fresco o secco - mezzo grammo


Dosaggio del lievito

Mezzo grammo di lievito: non è uno scherzo ma la dose sufficiente per una lievitazione ottimale e un risultato molto digeribile. Provare per credere. Siccome non è facile pesare una quantità così piccola potete trovare qui una dimostrazione visiva:


  1. Versiamo l'acqua nel cestello, aggiungiamo le farine setacciate, e sopra di esse, il mezzo grammo di lievito (se è fresco, sbricioliamolo con le dita).
  2. Accendiamo la macchina del pane e utilizziamo il programma di solo  impasto per qualche minuto. Dobbiamo aiutarci con una spatola per evitare che la farina si depositi negli angoli.
  3. Fatto questo dovremmo ottenere una consistenza piuttosto fluida e senza grumi.
  4. Lasciamo riposare il nostro poolish per almeno 12 ore. Io lo faccio la sera, dopo cena, e al mattino lo trovo bello gonfio e maturo. Guardate le foto del poolish prima e dopo la maturazione.


FASE DUE: IMPASTO - LIEVITAZIONE - COTTURA

Al poolish bello maturo aggiungiamo in sequenza:

 - 150 g di farina integrale
 - 50 g di farina 00 o semola
 - 2 cucchiaini di zucchero
 - 1 cucchiaino colmo di sale fino
 - 2 cucchiaini di olio extravergine d'oliva

  1. Ho inserito il programma standard , crosta scura, pezzatura da 750 g. Questo programma nella mia Severin dura 2 ore e 53 min, di cui un'ora per la cottura del pane.
  2. A metà cottura ho tolto il cestello ed eseguito la tecnica dell'infilzatura e del ribaltamento. E' una pratica facoltativa per rendere croccante alche la parte alta del pane e cuocere più uniformemente. 
  3. Dopo aver ribaltato la pagnotta, l'ho fatta cuocere fino alla fine del programma, poi ho inserito il programma di sola cottura e cotto per ulteriori cinque minuti. In alternativa si può utilizzare il programma standard per pane da 1 kg che ha un tempo di cottura di cinque minuti più lungo. 

Vi consiglio di provare questo pane.. è semplicemente divino!



Se qualcosa non vi fosse chiaro, scrivetemi e vi risponderò con grande piacere. 
Per ulteriori ricette e consigli vi rimando alla sezione del Blog dedicata appositamente alla macchina del pane,  che tra l'altro è in continuo aggiornamento. L'ultimo arrivato nella cucina è questo ottimo pane allo yogurt che vi consiglio di provare perché è davvero sorprendente. Ovviamente dopo aver sperimentato l'integrale. 


AGGIORNAMENTO 2013 

Questo pane è buonissimo già così ma, dopo aver provato ulteriori combinazioni di farina, mi sento di suggerirvi di provare a eliminare completamente la farina 00 sostituendola con quella di semola rimacinata. Il risultato, come credo si possa vedere bene nella foto, è un pane ancora più leggero e alveolato, soffice e con un gusto che lascia estasiati! Senza contare che è più sano perché la farina 00 è troppo raffinata e in percentuale contiene molto zucchero.


Qualcuno di voi si sarà chiesto perché mischio le farine invece di fare direttamente un pane 100% integrale. All'inizio era un discorso economico, la mia farina integrale ha un costo leggermente alto perché biologica, quindi cercavo di miscelarla per farla durare più a lungo.
Dopo aver provato però il pane 100% integrale, mi sono resa conto che usciva troppo pesante, sia come sapore che come consistenza. Sarà la mia farina troppo potente? Voi che ne pensate, vi piace l'integrale puro?

65 commenti :

  1. Beautiful! :)

    http://liberty-walk-sara.blogspot.com/

    RispondiElimina
  2. fantastico questo pane! e con la giusta quantità di lievito, come piace a me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania! In effetti non capisco come si possa mettere un intero panetto di lievito, o peggio, una bustina di lievito secco, per fare una sola pagnotta!
      Basta non avere fretta e non farsela venire. La natura ha i suoi tempi!
      Bellissimo il tuo blog...adesso ti seguo anch'io!
      Alla proxima :)

      Elimina
  3. Mi hai fatto venire una fame incredibile :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere! :) Sai, il problema di fare cose buone e che poi è difficile trattenersi dal mangiarne a volontà. Devo dire però, che questo pane ha un ottimo potere saziante. Ciaoo e grazie x il tuo commento!

      Elimina
  4. cute!!!

    http://glamourgirl-bg.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. wooow....lo adoro me encanta,hugs,abrazos y saludos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Que linda, gracias Rosita :) Un abrazo desde Italia.

      Elimina
  6. Ciao Silvia perchè a me il polish non si gonfia? ho seguito tutto alla lettera... :-( Giuseppe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuseppe, non crederai alla coincidenza ma oggi anche a me oggi il poolish non si è gonfiato bene. Eppure ho seguito la solita procedura se non che, forse questa volta ho messo più lievito del solito. Alla fine il pane mi è uscito lo stesso soltanto non ha fatto la bella cupola croccante che mi esce solitamente. Tu che lievito hai usato, il secco o quello fresco?

      Elimina
  7. Spettacolare Silvia :-) :-) :-) con la cottura si è gonfiato ed è esploso nella sua fragranza e bontà.... la mia Mdp torna a sorridere... finalmente... grazie Giuseppe

    RispondiElimina
  8. Ohh....che bella notizia! Sono davvero felice per te! Pensa che mi stavo preoccupando dopo che mi avevi scritto del poolish. E' vero che è un pane fantastico? Io lo ho eletto il mio Pane con la P maiuscola :D
    Come ti dicevo nel commento precedente, anche a me il poolish era venuto così così, ma poi il pane è uscito una meraviglia lo stesso. Sono arrivata alla conclusione che con la farina integrale non si ha una super lievitazione iniziale ma poi....alla faccia se lievita e diventa speciale!

    Ti auguro tanti successi con la tua Mdp! E se vuoi condividere i tuoi esperimenti sei sempre il benvenuto qui o sulla pagina di facebook.
    Ciaooo e buon pane! :)

    RispondiElimina
  9. Provato ieri. fantastico!
    Finalmente un pane buono con la mia mdp.
    E finalmente un pane che non sapeva di lievito!
    Ancora brava e continuerò a leggerti!
    Marika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marika, ma brava tu senza dubbio! ;-)
      Sono semplicemente felicissima di questo risultato.
      La soddisfazione più grande quando si condivide una ricetta, è sapere che è servita anche ad altre persone, che è uscita bene.

      A presto e ti auguro di fare tante belle pagnotte una meglio dell'altra.
      Silvia

      Elimina
  10. da poco ho una mdp, fino ad ora ho fatto il pane con le ricette dell'opuscolo, questa sera, dopo aver letto il tuo blog e avendo gli ingredienti in casa, ho voluto provare, domani darò notizie del risultato...non vedo l'ora di assagiarlo.
    grazie!

    RispondiElimina
  11. Ecco! pane fatto, non ci credevo troppo, ma ci sono riuscita, ed è come quello delle foto.
    L'ho fatto con la farina integrale e la semola.
    Il sapore, la consistenza, l'odore mentre lievita e il profumo durante la cottura, non ho parole un vero successo! Ora mentre scrivo stanno cuocendo altri due pani!

    grazie ancora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto molto contenta di esserti stata utile. Anche per me è stato così quando sono riuscita ad ottenere il mio primo bel pagnottone, una vera gioia. Grazie per la fiducia e per aver condiviso il tuo successo!
      Ti auguro tante altre soddisfazioni e se vuoi condividerle qui puoi farlo quando vuoi. Ciao a presto!

      Elimina
  12. DUBBIO: per questo pane aggingo le farine e il resto a tutto il poolish che ho in macchina vero? non ne devo utilizzare solo una parte?

    RispondiElimina
  13. per fare altri pani o altre paste tipo per pizza posso usare sempre il poolish come descritto qui o ci sono altre procedure o il poolish lo usi solo per questo pane?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, io per ora faccio solo il pane ma mia mamma, che è una veterana della pizza alta, ha preso spunto e ha iniziato a farla proprio con il poolish. Viene benissimo. Lei però usa 7 g di lievito di birra fresco per 6 ore di maturazione con 300 g di acqua e 300 g di farina, di cui 225 g Spadoni per pizza e 75 g grano duro.
      Per il secondo impasto usa 125 g per pizza e 75 g grano duro.
      Lo fa al mattino così per la sera la pizza è pronta in tavola.
      Immagino si possano fare anche focacce e pani dolci. :) Ecco, mi è venuta fame! :)

      Elimina
  14. ciao,
    sono betty,
    Ti ho scritto il 24 e il 25 novembre. Oramai non posso più fare a meno del mio (tuo) pane integrale, anche ora che scrivo la MDP ne sta cuocendo un paio.
    Mi sono accorta ora rileggendo la ricetta che nel poolish bisogna mettere farina 00 e non la semola come ho fatto per sbaglio. Altro errore, metto troppo lievito ed è forse per questo che dopo circa 15 minuti di cottura il pane si sgonfia di un paio di cm. Ho fatto la prova con il poolish preparato questa mattina per i pani che stanno cuocendo ora. Il pane con meno lievito si è sgonfiato molto meno!
    ancora grazie!

    RispondiElimina
  15. Ma alcuni dicono che il pane fatto co la mdp viene tipo pan balletto...è così.e poi si può solo impostare per usare la pasta per la pizza.grazie

    RispondiElimina
  16. ciao Silvia ho fatto ieri pane integrale con la tua ricetta.Spettacolare!!!nn avrei mai pensato di riuscirci! mi sono stai utili le foto sulla quantità del lievito e del poolish.domanda...ma se volessi fare del pane di grano duro posso usare lo stesso procedimento? se si con quali dosi? grazie

    BARBARA 67

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Barbara, che bello saper di esserti stata utile. :)
      Per il pane di grano duro, non so se hai visto come lo faccio io.. IL PANE DI GRANO DURO CON LA MDP
      Non è un grano duro al 100%, preferisco mischiare farine diverse perché solo di grano duro mi viene un pane un po' ammassato. E così invece viene una cosa spettacolare!
      Se vuoi un pane 100% grano duro, ti consiglio di seguire comunque le stesse dosi di lievito e lo stesso procedimento dell'integrale. In ogni caso vedrai che sarà un pane mangiabile. E' difficile che non esca per nulla. E poi magari a te viene benissimo, te lo auguro!
      Fammi sapere i prossimi risultati.
      Buon pane e grazie mille per la fiducia :)

      Elimina
  17. Scusate,il post scritto forse é un Pò incomprensibile :).
    Volevo sapere se il pane fatto con la mdp viene tipo il pan bauletto o come il pane normale e se si può anche solo impastare in modo da usare la pasta per la pizza.
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No problem, avevo capito cosa intendevi :) Posso dirti per esperienza che il pane assomiglia a quello tipo bauletto solo nella forma, nel senso che nulla ha a che vedere con quello che si compra al supermercato già confezionato. Il pane che faccio io, con il metodo poolish, ha una crosta bella croccante e un gusto di vero pane. Certo, c'è tanta mollica, quella sì, perciò deve piacere :)

      Per la pizza: Sì, la macchina del pane ha anche il programma di solo impasto. Puoi quindi preparare la "palla" e poi passare alla cottura tradizionale in forno.

      Spero di aver chiarito i tuoi dubbi, scrivi ancora se così non fosse.
      buon pane!

      Elimina
  18. ciao Silvia, mi hanno appena relagalto la macchina del pane e....sono nel panico...
    vorrei provare la tua ricetta ma avrei dei dubbi
    innanzitutto come programma standard intendi quello del pane bianco classico? oppure posso avviare il programma del pane integrale?
    se non ho i 'ferri' per girare il pane a meta' cottura, e' un problema?
    e come domanda finale....e' possibile fare un pane totalmente integrale? in questo caso con quali dosi?

    ti ringrazio moltissimo
    Ornella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ornella, non essere nel panico, dai :) Vedrai che un paio di prove e diventerà un divertimento. ;)
      Per il programma da usare, sì, quando dico standard intendo pane classico... secondo me il programma specifico per integrale va benissimo, ha tempi più lunghi anche per la cottura, quindi, ti direi di usare quello e stare tranquilla, seguire le stesse indicazioni circa le quantità di lievito e farina che trovi in questo articolo. Poi, non importa se non hai i ferri, quella del "ribaltamento" è, per così dire, la ciliegina :) Tu fai senza, e vedrai che ti uscirà un buon pane (mio padre che è pigro ha smesso di ribaltare il pane come gli ho insegnato eppure gli esce sempre benissimo).

      L'unica cosa, come ho detto anche ad altri amanti del 100% integrale, ho notato che nella macchina del pane a me viene un po' ammassato, mentre, mischiando con semola e anche un po' di 00, viene benissimo. Con questo non sto dicendo che non devi farlo, anzi. Devi assolutamente sperimentare nella tua mdp e con la tua integrale, e mi auguro che possa venirti una favola. Ti faccio in bocca al lupo per il tuo primo panozzo, vedrai che sarà comunque una bella soddisfazione e col tempo sarà sempre meglio. Alla fine lo farai ad occhi chiusi, ne sono sicura!!
      A presto, fammi sapere come va.. e grazie x la fiducia che mi dai :)
      Silvia

      Elimina
  19. Ciao e' già due volte che faccio il pane di grano duro con la tua ricetta e mi è venuto benissimo ed è buonissimo. i miei tre figli hanno apprezzato molto. da oggi non comprerò più il pane. ps grazie silvia. Anche il pane integrale con la tua ricetta mi viene uno spettacolare. Barbara67

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Barbara, che bello che sei ripassata di qui, non sai quanto mi faccia felice sapere dei tuoi successi. Continua così! ;-)

      Elimina
  20. Ciao ieri ho comprato la farina di kamut. Cosa ne pensi ?hai mai provato a fare il pane con questa farina?io vorrei provare con la tua ricetta del pane di grano duro poi ti faccio sapere. !!! Il tuo sito mi piace molto e'prima di sperimentare vorrei un tuo consiglio barbara67

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Barbara,
      dicono che la farina di Kamut abbia un gusto fantastico però non l'ho mai provata, sarà perché costa tanto. Se usi la mia ricetta del pane integrale ti basta sotituire la dose di integrale con altrettanta kamut. Se invece vuoi fare solo kamut, penso che alla fine valgano gli stessi consigli che do per l'integrale, magari viene un pane più compatto, comunque sempre buono e mangiabile ;)
      Fammi sapere il risultato e le dosi che hai usato così può essere utile a me e a tutti quelli che vogliono provare questa farina speciale. Graziee! Buona domenica e buon pane :D

      Elimina
  21. Grazie Silvia. Tutto chiaro.

    RispondiElimina
  22. Ciao Silvia sono tornata per aggiornarti: il pane e' venuto benissimo!!! Fin dal primo pagnottone!!! Incredibilissimo
    L'ultima volta poi non mi ero accorta e dopo aver fatto il poolish mi sono accorta che avevo finito l'integrale per il secondo step, be' avevo della farina di farro e ho fatto con quella ed e' venuto anche buonissimo! Ormai non compriamo piu' il pane,
    Anche lo yogurth e' venuto molto buono
    Grazie mille
    A prestissimo!!!
    Ornella


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ornella, che belle notizie, hai visto che non c'era da preoccuparsi? ;)
      Sono proprio felice dei tuoi successi, e poi, caspita, con la macchina del pane appena acquistata... bravissima! Sai come si dice: L'alleva supera la maestra, non che io mi senta maestra anzi, però posso ritenermi davvero soddisfatta quando il mio poco saper fare diventa utile ad altre persone, che poi fanno anche meglio di me :)
      Ancora complimenti e spero di risentirti presto. Se vuoi condividere altri successi, o qualsiasi cosa, qui sei sempre la benvenuta!

      Ciao e a presto!
      Silvia

      Elimina
  23. Ciao,
    è possibile fare la ricetta del pane integrale senza zucchero ?

    Grazie
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina, bella domanda! Devo dirti in tutta onestà che non sono in grado di darti una risposta sicura, o meglio, il pane dovrebbe uscire ma non farà una bella crosta, e anche la lievitazione dovrebbe risentirne, infatti lo zucchero serve proprio ad attivare il lievito. Non ti resta che provare e vedere cosa esce ;) Comunque, non so da cosa dipenda questo tuo bisogno, se da un discorso dietetico / salutare o per gusto personale. Al posto dello zucchero semolato si può usare anche il malto. So per esempio che i fornai seri utilizzano il malto (d'orzo, riso, frumento)però sempre di zuccheri stiamo parlando. Fammi sapere se provi senza zucchero. Un caro saluto!

      Elimina
  24. Ciao Silvia,
    ti ringrazio per la risposta, no non è un problema di dieta e che fino ad ora ho fatto 3 o 4 tipi di pane, ma alla fine lasciano tutti quel leggero sapore dolcino che ha me non piace e penso che questo sia dovuto allo zucchero.

    Marina

    RispondiElimina
  25. Ciao, ho acquistato oggi da Bonci della farina di farro integrale bio, ho iniziato a fare il poolish da 2 ora seguendo la tua ricetta aggiungendo farina di semola rimacinata, mi piace sperimentare ma ho paura di non avere nozioni sufficienti sulla forza delle farine, ho usato la formula del 75 x calcolare la temperatura dell'acqua (fredda), leggendo in giro forse avrei dovuto usare la Manitoba al posto della semola... Domani vediamo cosa ho combinato

    RispondiElimina
  26. Ciao Silvia,
    ho appena ricevuto in regalo la mia prima macchina del pane (severin 3990) ed ho subito scoperto ed apprezzato questo tuo blog. Ho già annotato un sacco di appunti su come panificare al meglio, anche perché ho riscontrato un piccolo problemino nei miei primi due esperimenti: mi si affloscia la pagnotta! :-( Credo di dover tralasciare le indicazioni delle ricette presenti all'interno del libretto di istruzioni della macchina e sperimentare dosi diverse.
    Ne approfitto per chiederti un consiglio perché sto seguendo da qualche mese una dieta alimentare basata sull'utilizzo di farine non raffinate ed integrali (khorasan, farro, avena..) ma purtroppo in rete trovo quasi sempre ricette per pane integrale nel cui impasto è presente anche la farina 00. Secondo te posso sostituire tranquillamente la 00 con un'altra farina non raffinata? La lievitazione avverrà in modo corretto?
    Ultimissima cosa: hai una ricettina per un pane dolce integrale con frutta secca?
    Grazie mille!

    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, grazie per avermi scritto. Fai bene a non usare farine 00, anch'io dopo i primi tempi di utilizzo (per ignoranza in materia) ho cominciato a sostituirla con la 0, sia per il pane che per le torte. forse ti è sfuggito (e lo capisco perché questo articolo è bello lungo) ma proprio alla fine ho aggiunto degli aggiornamenti dove spiego come ho sostituito la 00 con semola rimacinata. Comunque posso dirti che nulla ti vieta di fare il pane 100% integrale. A me non piace molto il gusto troppo deciso ma è questione di gusti, il pane esce bene lo stesso. Fammi sapere se hai altre domande e non esitare a buttarti e asperimentare anche con farine integrali come farro, kamut e altre magari di nicchia ma sicuramente sane e interessanti.
      Non mi resta che augurarti tanti bei panoni e di divertirti con questo bellissimo regalo che hai ricevuto.
      Un caro saluto!

      p.s: Mi dispiace, al momento non ho ricette dolci con farina integrale e frutta secca. Se vuoi puoi provare a usare come base la ricetta del pan-brioche (nella sezione "macchina del pane" trovi due versioni, una con più burro, l'altra più "panosa" con gocce di cioccolato. Potresti sostituire la farina con quella integrale e aggiungere la frutta secca al posto del cioccolato. Mi sa che per il prossimo inverno ci provo anch'io, è una bellissima idea, grazie! :)

      Elimina
  27. Che bontà questi panini integrali...già preparati la settimana scorsa...provateli con qualcuno degli accostamenti del menu della Panino Giusto...il top!!!
    http://www.paninogiusto.it/images/menu/menu-ita.pdf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao mariellalella, grazie per il bel contributo e per gli spunti golosi che ci hai suggerito. Ne ho già addocchiati un paio che mi tentano non poco: Positano, Kumi, Old Turkey...mmmmammma miaaaa :P
      Proprio oggi pensavo che avrei proprio dovuto pubblicare un panino integrale, molto goloso, semplice e soprattutto estivo: Credo che mi hai dato gli spunti giusti per farlo. Grazie! Ti citerò nella ricetta, insieme a PaninoGiusto ovviamente! Bacioni.

      Elimina
  28. Ciao Silvia, ho bisogno di aiuto! Ho fatto il pane con la biga per tutto l'inverno fino a fine maggio. Adesso non mi viene più!
    Ti spiego, quando metto i 250 gr. di farina e faccio partire la macchina sia con il programma pane normale che con quello francese, all'inizio sembra che vada tutto bene, prende la farina e forma la palla, dopo il primo fischio questa palla diventa come "cingomma" non so se rende l'idea. Ho provato a mettere meno acqua, ad aggiungere qualche cucchiaio di farina, a togliere il cestello per non far impastare l'ultima volta, niente, ne esce un mattone
    Ho come l'impressione che la macchina riscaldi troppo all'inizio e oggi ho provato a fare il ciclo impasto fino all'ultimo fischio tenendo un termometro da congelatore dentro, la temperatura all'inizio era 23° fino ad arrivare a 35° all'inizio dell'ultimo fischio. Secondo te e normale? Ho una kenwood ed è ancora in garanzia, se non risolvo proverò a portarla al centro assistenza ma so già che non ci capiranno niente.
    Attendo un tuo consiglio e se è successo ad altre persone, come hanno rimediato.
    Grazie mille.
    Mariapia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariapia, la prima cosa che ho pensato leggendo il tuo problema è stato: Estate. Potrebbe essere che le alte temperature ambientali facciano scaldare ancora di più il panetto. Anch'io mi ero accorta che la palla, dopo il ciclo di impasto si scaldava, secondo me arrivando anche a 30 gradi. Ora devo essere onesta, non la sto usando perché in questi giorni c'è mio padre che mi ha dato il cambio e fa il suo pane nel forno tradizionale. Però faccio ancora lo yogurt con la yogurtiera e anche lì, la macchina si scalda più del solito e devo fare attenzione perché lo yogurt rischia di surriscaldarsi e uscire male. Purtroppo l'unico consiglio che mi sento di darti è di provare a impastare a mano e usa la mdp solo per cuocere, quando il tempo si rinfresca prova ancora con il tuo metodo e vedi come va, sempre che per settembre la macchina sia ancora in garanzia. Comunque mi ha incuriosito questo problema, proverò al più presto a fare un pane con la mia e ti faccio sapere. Intanto buona giornata e bacioni.

      Elimina
  29. Buonissimo!!!! Veramente fantastico:-) Brava!

    RispondiElimina
  30. Ciao, fra i molti siti in cui si parla di poolish e MDP il tuo è uno dei più chiari, complimenti! :-)
    Sto usando il poolish da qualche settimana, con risultati eccellenti, però questo pane integrale non mi viene!
    Preparo (ovviamente con gli ingredienti giusti) il poolish, questo matura e si riempie di bellissime bollicine. poi quando aggiungo gli ingredienti rimanenti e faccio paritre la macchina il risultato finale è un mattone non lievitato.. ho provato sia usando un programma standard che un programma integrale.
    Devo cambiare farina?
    Oppure devo ricomprare del nuovo lievito fresco? Io lo conservo in frigo, chiaramente fino a che non è scaduto.

    Grazie

    Simone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simone, sicuramente la qualità del lievito è fondamentale, però, se da come ho capito, gli unici problemi li hai facendo il pane integrale, mi viene subito da pensare alla farina. Ti dirò per mia esperienza, con quella che uso io, e facendo un pane 100% integrale, il risultato non è molto buono, ed è per questo che ho poi deciso di mischiare più farine come avrai anche letto nell'articolo.
      Onestamente non saprei cosa consigliarti, se non di testare un'altra farina integrale, o magari, a cambiare le dosi del lievito. Può essere che il tipo di integrale che usi sia più o meno forte, e necessiti di una quantità di lievito minore o maggiore. Purtroppo con il pane e i lievitati c'è sempre da sperimentare perché basta la minima variazione per avere risultati anche disastrosi. mi spiace non esserti di grande aiuto però ti ringrazio per le belle cose che hai scritto, almeno il poolish è una garanzia ;) Fammi sapere comunque se e come va a finire con questo integrale disgraziato. Un salutone, e ancora grazie!

      Elimina
  31. Ciao Silvia,
    ho visto che nei commenti precedenti la tua mamma è un'amante della pizza alta e la prepara con il poolish. Ma se si vuole una pizza sottile, quindi preparata immagino senza poolish, che dosi (ricetta) bisogna seguire?
    Grazie mille
    Il pane secondo i tuoi consigli è fantastico! =)
    ciao ciao
    Enrica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrica, intanto grazie per il tuo messaggio e per i complimenti al pane :) Sì, è proprio così, la mia mamma è amante e artefice della pizza di casa nostra, ormai da anni la prepara una volta a settimana ed è sempre un piacere. Però.. ecco il però... devo dirti la verità: pizza bassa mai fatta, né io né lei. Credo sia perché siamo troppo affezionate a questa alta. Purtroppo non ho una ricetta da darti e neppure mi sento di consigliarti perché proprio mi cogli impreparata. L'unica cosa che posso dirti è che se tutto va bene, presto mi trasferirò in montagna e dovrei riuscire ad avere un forno a legna: ho intenzione di iniziare tanti esperimenti anche con la pizza bassa, oltre che pane a go-go. Comunque il mondo della pizza è davvero complesso, ad esempio, posso dirti che i grandi pizzaioli usano il lievito madre, ma noi mortali possiamo anche accontentarci di lievitazione diretta, magari all'inizio. Insomma, è un arte e un mondo intero. Se farai degli esperimenti mi terrai informata? Ci conto. Intanto ti auguro un felice 2014 e ti ringrazio ancora per esserti rivolta a me per un consiglio, davvero mi onora tanto! ciaooo

      Elimina
  32. Ciao Silvia,
    Complimenti per il blog che io seguo spesso.
    Vorrei sapere, in riferimento al pane con il polish, le proporzioni per fare un pane doppio, cioè per fare un pane del doppio del peso rispetto a quello che hai fatto tu, devo raddoppiare gli ingredienti?
    Grazie anticipatamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pietrino, io credo che semplicemente raddoppiando le dosi il pane uscirà bene. Mi farai sapere l'esito? Grazie mille!!! E grazie per i complimenti, sei molto gentile. Un caro saluto!

      Elimina
  33. Ciao Silvia,
    Sono Hana e ti ho appena lasciato un messaggio nella tua blog versione inglese (che e' quello che ho visto per primo) ma parlo anche italiano. Sono ancora piu' disperata dopo aver letto tutti i commenti qui e ho impressione che il pane sia riuscito a tutti tranne a me. Eppure ho seguito la ricetta veramente alla lettera. Dunque prima domanda: durante la lavorazione del poolish una volta aggiunto gli ingredienti all'"acqua e messo nella mdp per mixare ne usciva gia' un impasto abbastanza 'robusto' e solido, e' normale? nella tua foto il poolish aveva l'aria piu' liquida e si direbbe che la consisteza sia tale da riempire il fondo del cestino da solo. Dopo 12h il poolish comunque e'cresciuto e piuttosto bene e ho aggiunto il resto degli ingredienti. Tuttavia una volta messo a mixare nella mdp l'impasto ne risultava molto "sbriciolato"con molte zone di pura farina che non riesce a formare un impasto. e' normale? In ogni caso impaziente e preoccupata ho aggiunto un po' d'acqua durante la prima fase di lievitazione e nella seconda fase dell'impastatura si e' formato un impasto rotondo piu' normale. Tuttavia una volta cotto il pane non si e'gonfiato del tutto, il risultato e' stranissimon: si sentiva fortissimo il lievito e la farina integrale, era veramente molto pesante e quasi impossibile da mordere. Una nota importante: vivo a Singapore e le farine qui non hanno specificazioni in termine di proteine etc come in Europa, e si vive sotto aria condizionata (fuori fa caldo equatoriale tutto l'anno). Dici che puo' avere un'influenza sul pane? Io penso che sia soprattutto la farina forse, pensi che mancava dell'acqua? A proposito anche qui a Singapore sono riuscita ad acquistare per caso la stessa marca di mdp che hai tu :-). Mille grazie, ho guardato il resto del blog e sembra formidabile (sono contenta di parlare italiano cosi' posso seguire le ricette!). Attendo con ansia i tuoi consigli. A presto!

    RispondiElimina
  34. Anche a me inizialmente il poolish non si era gonfianto.. Ho comunque provato a farlo e magia.. Il pane integrale é lievitato, molto di più delle solite volte che la campana non esce per niente, anzi si ritira!! Grazie mille .. Appena freddo lo proverò!

    RispondiElimina
  35. Ma volendo fare pane "sciocco" dalle tue ricette il sale e' eliminabile secondo te?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me si può, non ho mai provato completamente senza ma non dovrebbe essere un problema. In genere è il contrario, troppo sale può indurire il pane.. Ma fammi sapere come esce, mi farebbe piacere grazie!!! :)

      Elimina
  36. Ciao Silvia! Ho provato la tua ricetta dopo un paio di tentativi disastrosi con quella del ricettario della macchina del pane moulinex. La prima volta che ho sperimentato il tuo metodo, invece, è venuto abbastanza bene, anche se era ancora un po' pesante...la seconda ero molto speranzosa e speravo in miglioramenti ulteriori, invece purtroppo la pagnotta è venuta completamente piatta! Nella seconda fase ho aggiunto 100 gr di farina integrale di grano duro e 50 gr di farina integrale di avena invece dei 150 gr di farina integrale di grano...può essere per questo? Anche nei primi tentavi disastrosi con la ricetta della moulinex avevo aggiunto l'avena e in quei caso le pagnotte erano addirittura sprofondate!
    Inizio a scoraggiarmi un po'... :(
    Ciao, Tatiana

    RispondiElimina
  37. Ciao Silvia,
    eccomi alle prime armi con la Mdp della Severin, domandona:
    lievido madre secco e lievito di birra secco hanno le stesse quantità (mezzo grammo per il poolish?)
    grazie attendo fiduciosa la tua risposta! :-)

    RispondiElimina
  38. Ciao Silvia, la tua ricetta mi ispira molto per la quantità limitata di lievito e siccome ho appena acquistato una Kenwood 450 l'ho sperimentata subito. Purtroppo i primi due tentetivi sono andati male. Seguo alla lettera i tuoi consigli ma entrambe le volte il pane è rimasto crudo all'interno e non è lievitato. La prima volta ho fatto 8 ore di lievitazione poolish e programma per pane normale, la seconda ho portato a 12 la lievitazione poolish ed ho usata il programma pane integrale della macchina, 4 h e passa migliorando le cose, pane più gonfio ma sempre un po crudo all'interno. Siccome non voglio arrendermi pensavo di provare una variante preparando il poolish in due ore con questa ricetta che per la prima fase usa manitoba http://www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette/Pane_Pizza_Brioche/poolish.html .... e poi aggiungere il resto delgli ingredienti. Che te ne pare? Grazie Ciao, Sandro

    RispondiElimina
  39. Ciao Silvia,ho fatto il tuo metodo con polish ben due volte ma....un disastro.Ho seguito tutto alla lettera solo che mi viene un dubbio dopo aver fatto il polish ho messo sopra i restanti ingredienti e ho puntato la macchina 11ore conpreso il programma base che il mio dura 3:05 peso 900gr crosta media,quindi con 8ore di lievitazione poi parte il programma il polish è bello fermentato e gonfio ma quando ha finito il programma quasi alla cottura mi accorgo che non è per niente lievitato è normale?prima della cottura deve essere ben lievitato o lo inforno lo stesso anche se è sgonfio?La prima volta l'ho informato lo stesso ed è rimasto basso e duro l'ho dovuto buttare la seconda volta è rimasto basso e l'ho messo a lievitare in forno con lucina accesa ma niente non si è mosso e l'ho buttato.Sono un po'scoraggiata da sta cosa spero che mi darai dei chiarimenti aspetto con ansia ...ciao

    RispondiElimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!