03 febbraio 2013

Orecchiette con le cime di rapa

orecchiette e cime di rapaLe orecchiette con le cime di rapa  sono un classico piatto della tradizione pugliese, e della ricca cultura gastronomica italiana. Rappresentano bene quell'idea di gusto e semplicità che è da sempre il cuore della mia filosofia alimentare, ed esistenziale.
Mi auguro che questa ricetta, per altro un capolavoro di semplicità, possa perdurare nel tempo, resistendo alle mode e a tutte le recenti quanto a mio parere inutili, rivisitazioni creative. 
Le orecchiette con le cime di rapa sono sempre state il mio piatto preferito, seguito a ruota dalla pizza. Oggi, con tutti i piatti che mi passano sotto il naso e davanti agli occhi, devo ammettere a malincuore, di avere perso di vista molte ricette che un tempo amavo. E' vero che spesso si cerca lontano ciò che già abbiamo. 

E oggi fortunatamente, mio padre si è trovato a passare vicino ad una bancarella che esponeva dei bei mazzi di cime di rapa. Comprato un bel mucchietto, è rincasato e ci siamo messi a quattro mani a preparare le orecchiette fresche, seguendo il metodo della pasta fatta a mano che vi ho mostrato qualche tempo fa. 



L'orecchietta non è proprio facilissima da formare. Come tutte le cose manuali, il segreto è nella pratica. Il procedimento iniziale è identico a quello del cavatello-a-un-dito: si divide l'impasto in tanti salamini lunghi e spessi un centimetro, che taglieremo poi a dadini di un centimetro e mezzo circa. Questa volta però, invece di pressare  con l'indice, useremo un coltello dalla punta arrotondata. Il movimento è simile, dobbiamo pressare e trascinare la pasta verso di noi finché non si arrotola, quindi capovolgere sul dito pollice per dare la forma tipica a cappelletto. Detta così sembra la cosa più facile del mondo, e anche vederlo fare ad altri... :)


E adesso siamo pronti per preparare le nostre belle orecchiette con le cime di rapa, secondo le indicazioni di babbo mio che è pugliese e se ne intende, ma non pretende che la sua sia proprio la ricetta originale originale :)

Per le quantità di cime di rapa, tenete conto che se ne acquistate un chilo e poi sono brutte, ne dovrete scartare una bel po' tra gambi duri e foglie vecchie, e potreste arrivare anche a dimezzare il peso finale. Ad ogni modo, i quantitativi da usare non sono precisi in modo scientifico, fate a occhio, io vi do le dosi approssimative che usiamo noi.

INGREDIENTI
- 500 g di cime di rapa (già pulite)
- 400 g di orecchiette (600 g se sono quelle fresche)
- 1 o 2 acciughe sott'olio
- olio extravergine d'oliva
- sale grosso
- aglio
- peperoncino

PROCEDIMENTO
Esistono due metodi per cuocere le cime di rapa: insieme alla pasta o da sole. Noi utilizziamo il primo metodo perché, facendo le orecchiette a mano, non siamo sempre sicuri del tempo di cottura di queste, dal momento che la nostra scarsa abilità manuale ci porta a farle a volte più grandi o spesso più cicciotte :) Sappiate comunque che i tempi di cottura della cima di rapa sono brevi: 10 - 15 minuti in acqua bollente.

1 - Facciamo bollire tanta acqua leggermente salata in una grossa pentola. 
2 - Versiamo le cime di rapa ben lavate e tagliate a pezzi, e le lessiamo per dieci minuti.
3 - Una volta cotte, usiamo una schiumarola per scolarle bene e trasferirle in un piatto.
4 - Nella stessa acqua di cottura delle cime, versiamo le orecchiette e le cuociamo al dente.
5 - Nel frattempo, in una padella capiente, prepariamo un soffritto di aglio, olio, peperoncino e acciughina. 
6 - Quando l'acciuga è sciolta, versiamo le cime di rapa e saltiamo a fuoco vivace per insaporirle bene.
7 - Per ultimo, aggiungiamo le orecchiette ben scolate, facciamo amalgamare il tutto e serviamo subito, quando sono ancora belle calde. 

Mio padre dice che il parmigiano ci sta come il cavolo a merenda. Voi che ne dite? Questa volta ho dovuto dargli atto, io che il parmigiano lo metterei anche sull'insalata :P

Mi raccomando, se fate questo piatto, niente scrupoli di coscienza: il soffritto deve essere bello abbondante, altrimenti il gusto finale non sarà da orecchietta con le cime di rapa DOC, ok? ;)

3 commenti :

  1. Adoro le orecchiette con le cime di rapa e le faccio quando posso, ma confesso di aver sempre usato pasta confezionata... Complimenti!!! :o)

    RispondiElimina
  2. Io faccio bollire le cime dieci minuti e poi aggiungo le orecchiette ma prima di aggiungere le orecchiette, tolgo un terzo di cime di rapa e le frullo.
    La cremina di cime l'aggiungo al soffritto uguale al tuo, poi scolo il resto delle cime, aggiungo alla cremina e al soffritto, aggiungo olio evo a crudo e spolvero con pecorino

    RispondiElimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!