24 aprile 2012

SE FUORI PIOVE IN CUCINA SPLENDE IL SOLE


Ho appena scoperto Instagram, o forse dovrei dire.. me lo hanno fatto scoprire! Molto riluttante all'inizio, ora non riesco a smettere di testarlo sulle mie foto. 
Ma che cos'è questo Instagram? Niente di fantascientifico, si tratta di un' applicazione molto simpatica e gratuita da utilizzare sul telefonino, che consente di applicare dei filtri e cornici alle nostre foto. Il risultato è un'immagine in formato polaroid, di forte impatto. 

Approfittando del tempo piovoso, mi sono scatenata in una serie di istantanee  culinarie, e questi croissant hanno posato per me.


Un altro giorno di pioggia e il lavoro nell'orto di nuovo rimandato. La terra è satura d'acqua. Finirà domani?
Oggi  ho comunque di che occupare il mio tempo, preparerò il pane al sesamo e poi  dovrò studiare. Sono ancora in ballo con la chimica organica, tosta e complessa ma anche molto interessante.
Tornando in cucina, ieri mia mamma si è cimentata nella preparazione dei croissant francesi e io li ho fotografati in tutte le salse per poi mettere alla prova le potenzialità di instagram. Già, questa volta ho deciso di lasciare a lei la cucina per dedicarmi all'arte. Ma quale arte poi, per due foto scattate con un telefonino. Scusate, si dice smartphone: Telefono intelligente, o quello che è. Instagram mi ha dato una mano e alla fine con le sue belle inquadrature quadratissime, ho tirato fuori qualcosa di discreto.
Di questi croissant che posso dirvi? Intanto che quasi mezzo chilo di burro ci è finito dentro.
Ma siamo pazzi?


Infatti! I croissant francesi sono pesanti, molto  pesanti, così pesanti che ho deciso di non postare la ricetta.

La prossima settimana vorrei provare a cimentarmi in una versione più leggera, più umana oserei dire. Questi sono buonissimi ma non li consiglio per cominciare la giornata. Ci vuole fegato in tutti i sensi.
In realtà non li consiglio proprio. Una volta o due, nella vita, si possono fare.
Ci sono altri modi molto più sani per fare colazione.
Per esempio, una bella fetta di pane fatto in casa, un velo di burro, e una spennellata di marmellata.

Malgrado la loro pesantezza, quando li ho visti ho esclamato: Ma perché non abbiamo un agriturismo? O un bed&breakfast?
Qui si fan cose buone. Ti viene voglia di condividerle. E allora, invece di scrivere la ricetta, che tra l'altro potete trovare in qualsiasi ricettario serio, oggi vado con le foto artistiche! Per una volta lascio prevalere l'estetica. Sarà una reazione al grigiume della giornata? Chissà!



Sorridete alla pioggia, concedetevi un dolcetto e lasciate che il sole risplenda dentro di voi!

Tornate presto, un saluto!

Nessun commento :

Posta un commento

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!