11 maggio 2012

METODO MIGLIORATO PER INFILZARE E RIBALTARE IL PANE NELLA MDP


Se avete seguito i miei primi esperimenti di panificazione con la macchina del pane, sarete già inciampati nella tecnica un po' curiosa dell'infilzatura e del ribaltamento.

Ricordo comunque che il ribaltamento viene eseguito a metà cottura per permettere al pane di cuocere uniformemente anche nella parte alta, ottenendo così una bella crosta croccante e dorata, mentre si evita di biscottare il fondo. Un metodo davvero ottimo che vi consiglio caldamente.

Inizialmente effettuavo il ribaltamento con due ferri da calza incrociati a x. In seguito, ho optato per un solo ferro, messo diagonalmente come avevo mostrato qui nel mio set fotografico di Flickr.


Ma c'era un piccolo problema: Il ferro, inevitabilmente, passava troppo vicino alla paletta impastatrice, e, il più delle volte, la graffiava.
Allora, su suggerimento di mio padre che la sa lunga in fatto di strategie e fai-da-te, sono passata a questo nuovo metodo, a mio avviso, il migliore: due ferri infilati parallelamente al lato corto del pane, sempre a un centimetro abbondante dal fondo della pagnotta.
I ferri sono in acciaio inox e hanno una sezione rettangolare. Erano dei vecchi ferri da spiedini. Mio padre me li ha tagliati allo scopo, grazie a tutti quesgli attrezzi utili che tiene nel garage.

Se non avete qualcosa di simile in casa, utilizzate i ferri da calza oppure, volendo, penso possano andare bene anche i bastoncini in legno per spiedini. Per la misura, calcolate due centimetri in più della lunghezza del lato corto del cestello, in modo che, una volta inseritovi il pane capovolto, i ferri escano di un centimetro per lato. Dovete fare delle prove con la vostra macchina del pane per capire se potete usare ferri più lunghi. Nella mia, se fossero più lunghi, impedirebbero al coperchio di chiudersi bene, compromettendo così la cottura.

Ed ecco il ribaltamento nella macchina del pane:


Ricordatevi, prima di infilzare, di estrarre il pane dal cestello e poggiarlo di lato per non rovinare la crosta.
Appena fatto ciò, rimettete il cestello in macchina e chiudete il coperchio per mantenere il calore all'interno.
Dopo aver infilzato il pane, aprite il coperchio, prendete il pane ai lati - usate dei guanti se scotta -  e infilatelo con cautela nel cestello, a testa in giù. Vedrete che non è un'operazione complicata, basta farci la mano, come in tutte le cose.

A presto con nuove idee e migliorie per utilizzare al massimo la nostra macchina del pane!

1 commento :

  1. ho scoperto da poco il tuo sito perchè mi hanno regalato una macchina per fare il pane...di questi tempi è un'ottima opzione anche a livello economico visto chedi solito lo prendevo in negozi di alimentazione biologica. Purtroppo avevo sempre fatto fatica a farlo lievitare nella mdp forse perchè i tempi impostati dalla macchina prevedono l'utilizzo del lievito di birra che io in realtà non vorrei utilizzare. Oggi provo con i tuoi suggirimenti del polish...incrocio le dita. ciao e grazie
    Pierantonio

    RispondiElimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!