02 giugno 2012

LIQUIDO O IN POLVERE, QUALE DETERSIVO E' MIGLIORE PER LA LAVATRICE E L'AMBIENTE


Per l'ambiente ogni detersivo è nocivo, a meno che non sia un prodotto 100% naturale.
Se ci affidiamo ai prodotti del supermercato, possiamo solo cercare di diminuire l'impatto dei nostri consumi sulla qualità delle acque, scegliendo detersivi meno aggressivi,  eco-friendly, e utilizzarli in modo intelligente, come vedremo proprio in questo mio breve articolo.

Per la lavatrice e per l'ambiente è maggiormente consigliato il detersivo in polvere. Perché?

Il detersivo liquido potrà anche essere più comodo ma presenta dei notevoli svantaggi, sia  per il portafogli - infatti, rispetto a quello in polvere se ne usa di più - sia per l'ambiente. E' più inquinante, infatti per renderlo liquido vengono aggiunte delle schifezze che ne aumentano la carica nociva. 

Il detersivo in polvere invece ha una resa maggiore e viene diluito dall'acqua di lavaggio, che è acqua e basta! 

Si dice che il detersivo in polvere sia più aggressivo e vada meglio per i capi bianchi ad alte temperature.
E' vero che ha un potere pulente maggiore, ma è comunque meno inquinante, e se vogliamo usarlo per i colorati a basse temperature lo possiamo fare, diminuendo le dosi come leggerete più in basso.

E veniamo alle confezioni: quelle del liquido sono di plastica e,  a parità di dimensioni, contengono meno dosi di un detersivo in polvere.
Ci sono quindi alcuni buoni motivi per scegliere il detersivo in polvere per la lavatrice.

Un consiglio salva-ambiente e salva-soldi

Utilizziamo sempre metà della dose consigliata sulle confezioni. Ricordiamoci che chi vende un prodotto ha tutto l'interesse a farcelo consumare il più in fretta possibile. Quindi, provate a dimezzare le dosi e verificate se non è vero che funziona lo stesso. Si riduce anche il rischio di avere residui di prodotto sui capi lavati con conseguenti reazioni allergiche per le pelli più sensibili. 

Alcune persone lamentano che il detersivo in polvere abbia causato l'ostruzione dei tubi di scarico
Dimezzando le dosi e utilizzando l' aceto al posto dell'ammorbidente questo pericolo viene automaticamente scongiurato. Aggiungo infine che il rischio di otturare le tubature si ha comunque anche con il detersivo liquido abbinato all'ammorbidente. Possono infatti crearsi delle sferette di silicone insolubili che vanno dritte a depositarsi dentro lo scarico. 
Per la manutenzione della lavatrice si consiglia un lavaggio a vuoto almeno una volta all'anno utilizzando mezzo litro di aceto a una temperatura di 50°. L'aceto va messo direttamente nel cestello del detersivo.

Fatemi sapere le vostre esperienze e opinioni in merito. Immagino che su questo tema ci siano tanti pareri, spesso discordanti.
Nelle prossime puntate dedicate al risparmio ecologico tratteremo il lavaggio a mano e i detersivi fai da te adatti anche alla lavatrice.

Buon fine settimana.

4 commenti :

  1. Hi! Nice Blog *-* I love your post XD
    Followe me too if you like!

    https://www.facebook.com/RedHeadFashionShooting
    http://redheadfashionshooting.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you so much Nathalie! I'll follow you too.
      kisses.

      Elimina
  2. So pretty your blog :*

    xx
    http://walktwalk.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. salve, a me è capitotato di notare alcune cose che mi hanno dato fastidio:
    hai presente quei prodotti in polvere che servirebbero ad aiutare a sciogliere le macchie?
    un paio di anni fa mia mamma fece dei lavori in bagno e quindi dovette appoggiare il tubo di scarico della lavatrice alla doccia. Una volta, mentre stavo pulendo le piastrelle della doccia, mia mamma fece partire la lavatrice... dopo un minuto parte il prelavaggio e cosa vedo nello scarico? tutta la "magica" polvere smacchiante! pazzesco! ne avevo provato, allora, un'altra marca, menosponsorizzata ma altrettanto famosa, e ne vedo di meno, ma comunque sempre c'era... insomma, dalla vaschetta del prelavaggio la roba se ne andava subito! Mi son chiesta, quindi, quanto della candeggina ed altri prodotti pre-trattanti restasse dentro il cestello e quanto se ne andasse a zonzo nei fiumi e nei laghi senza aver nemmeno fatto il prorpio lavoro! da quel momento io uso solo il bicarbonato! E se qualche abito è macchiato preferisco usare prodotti spy se non ho il tempo di strofinare con la saponetta di marsiglia... per lo meno sono sicura che agisce direttamente sul capo e non spreco soldi e inquino inutilmente!

    RispondiElimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!