17 giugno 2012

Ringiovanire il viso senza chirurgia e senza costi

Il tema di oggi è la ginnastica facciale, un argomento apparentemente frivolo, legato alla bellezza del nostro corpo ma sempre condito dai principi del mio blog: essere ecologici, intelligenti e parsimoniosi in termini di consumi. 

Il viso è una parte del nostro corpo importantissima perché in prima linea quando ci esponiamo al mondo esterno. Il viso dice tante cose di noi  e purtroppo risente pesantemente del passare del tempo, dell'inquinamento, della stanchezza e delle radiazioni solari.


L'invecchiamento del volto è un processo normale quanto inevitabile, perciò inutile averne paura. Possiamo però rallentarne gli effetti e contrastarlo utilizzando l'intelligenza e un po' del nostro prezioso tempo quotidiano.

Per mantenere un viso fresco e tonico e contrastare l'insorgere delle rughe, il mondo contemporaneo ci mette a disposizione diverse opzioni più o meno costose: La chirurgia estetica, i lifting, le iniezioni di sostanze, le creme anti-age.
Tutte queste cose sono costose, inquinanti, eticamente scorrette come la maggior parte delle creme perché testate sugli animali, quasi sempre inutili se non addirittura controproducenti (vedi gli effetti post - Botox).

Esiste un altro sistema, molto più efficace, pulito, ecologico, completamente gratuito e soprattutto valido: LA GINNASTICA FACCIALE.

Come tutte le cose che veramente funzionano, anche la ginnastica del viso necessita impegno e costanza. Il fatto poi che non costi nulla non significa che valga meno, lo dico perché c'è in giro un atteggiamento psicologico molto pericoloso che porta a valutare le cose solo in base al cartellino del prezzo.

La ginnastica facciale tonifica i muscoli, contrasta la caduta dei tessuti e ci aiuta a ingiovanire il viso. Lo sanno bene le star che, se non lo sbandierano ai quattro venti, è solo perché sperano di mantenere il segreto e magari superare in volata le proprie colleghe/rivali. Ma noi ormai lo sappiamo e abbiamo tutta l'intenzione di approfittare di questo semplice quanto sano rimedio di bellezza.

Troverete di seguito i link diretti ai video che trattano ognuno una parte fondamentale del nostro viso.
Purtroppo c'è un minuto di pubblicità circa prima dell'inizio di ogni filmato, il prezzo da pagare per avere un utile insegnamento totalmente gratuito che potremo fare nostro e ripetere ogni giorno davanti allo specchio.

Mi raccomando, fatene una routine e non aspettatevi grossi risultati da subito. Le cose si ottengono con la costanza e la pazienza.
 Il viso è come il resto del corpo, solo che per modellarlo non possiamo alzare pesi con le palpebre o correre sulle guance, scusate la follia del paragone ma non vedevo come altro dirlo.

Insomma, bando alle ciance e cominciamo ad allenare il nostro viso con questa ottima ginnastica facciale.
Ovviamente, vale anche per voi maschietti, non fate i furbi! Forza, la ginnastica facciale vi aspetta! :)

Un esercizio importantissimo per rendere il contorno occhi più compatto e tonico, combattendo occhiaie e borse legate al rilassamento cutaneo.

Questo semplicissimo esercizio serve a tonificare i muscoli delle guance portando automaticamente a rassodare e ridefinire il contorno dell'ovale del viso.

Questo esercizio aiuta a sollevare la palpebra superiore dell'occhio che spesso con l'avanzare degli anni può ricadere e rendere lo sguardo stanco e appesantito.

Con questo esercizio si va a contrastare la tendenza della bocca ad assumere una posizione piegata verso il basso, portando a riposizionare il sorriso verso l'alto.

Migliora la tonicità della zona compresa tra labbro inferiore e mento ridefinendo e tonificando il contorno del viso.

Allenando i muscoli laterali del naso si contrasta la caduta di questi muscoli che provocano l'abbassamento e l'assottigliamento del labbro superiore, tipico dell'età avanzata.

Stampa o Salva in PDF

Nessun commento :

Posta un commento