03 settembre 2012

CREMA DI NOCCIOLE TIPO NUTELLA

Una crema di nocciole dal sapore divino che nulla ha da invidiare alla crema industriale più famosa del globo. Non sono io l'artefice di questa ghiottoneria, bensì mio fratello che ha avuto la fortuna di inciampare in una ricetta davvero semplice, ben scritta e a questo punto possiamo dirlo, dal risultato più che soddisfacente.
E' facilissima da fare e ha solo tre ingredienti: Nocciole, miele e cacao amaro. 
Ma il risultato credo vi stupirà. Sarà una sorpresa di gusto, un lontano ricordo della Nutella, una consistenza croccante e un perfetto mix al palato. Provatela e non riuscirete più a smettere di immergerci il cucchiaino. 
Proprio come per la Nutella, solo che questa, è naturale. E l'abbiamo fatta noi. 

L'unica parte laboriosa, se non avete fatto i furbi comprando quelle già tostate e spellate, sta proprio nel preparare le nocciole, rimuovendo gusci e pellicine. 
In casa ne avevamo un sacchettone, regalo di un vicino che possiede un orto come noi, solo che nel suo c'è quest'albero di nocciole sempre molto generoso quando è tempo di fruttificare. 
 Per diversi giorni le abbiamo tenute in una cassetta al sole facendole tostare naturalmente. Successivamente mio fratello e mio padre le hanno pazientemente sgusciate e passate in padella per una tostatura supplementare che ha agevolato la rimozione delle pellicine. 


La ricetta originale la trovate su questo articolo di Supereva.

Unica differenza sta nel tipo di miele. Mio fratello ha utilizzato il millefiori mentre la ricetta originale prevede il miele di acacia. Temevo uscisse un gusto troppo forte di miele e invece mi sono dovuta ricredere.

Conoscevo già l'abbinamento miele-nocciola. Tempo fa, una cara Zia che vive a Latina, ci portò in dono tre vasetti di miele artigianale. Uno però sembrava miele ma non lo era. Quando aprii il barattolo e sentii l'aroma inconfondibile di nocciole mi venne subito un'acquolina pazzesca. 
Pensare che con tre soli ingredienti si può ottenere una crema così meravigliosa sembra quasi uno scherzo. E invece no, non è così incredibile. Stiamo parlando di nocciole, miele e cacao, cibi da sempre considerati preziosi, dei piccoli tesori gastronomici e naturali. E' normale che messi insieme diano un risultato straordinario. 
Buona golosità a tutti!

4 commenti :

  1. ciao Silvia,
    sbirciando sul tuo splendido blog sono capitata su questa ricetta e mi è venuta voglia di untella fatta in casa :)
    avevo trovato questa delizia da un produttore di miele qualche anno fa, ma poi non l'ho mai più visto e non mi sono mai lanciata in esperimenti strani (che in genere a me vengono maluccio...)
    però questa ricetta sembra così facile che la tentazione è forte...
    ma avrei bisogno di un tuo consiglio: dal link che hai indicato sono chiare le dosi di nocciole e cacao (100 g di nocciole e 1 cucchiaio di cacao amaro) ma non del miele.
    Io con il QB ho sempre seri problemi quindi... mi potresti dare l'indicazione di quanto miele aggiungerci?
    ti ringrazio in anticipo
    Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia, hai ragione, le quantità di miele non sono indicate. Però questa ricetta dice di aggiungere miele poco alla volta finché non otteniamo il grado di spalmabilità desiderata. In pratica possiamo decidere noi quanto aggiungerne. Comincia con un cucchiaio, amalgamalo bene e vedi se è sufficiente. Ovviamente meno ne metti e più la crema sarà simil-nutella. Fammi sapere se hai altri dubbi ok? Grazie mille per la fiducia e un caro saluto!

      Elimina
  2. Risposte
    1. sì, non er specificato scusa, ma è proprio cacao amaro. :)

      Elimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!