01 giugno 2016

SORBETTI ALLA FRUTTA

Ecco una ricetta facilissima per preparare tanti sorbetti freschi e cremosi, usando soltanto frutta di stagione, acqua e poco zucchero.
Potremo ottenere un buon sorbetto anche senza gelatiera elettrica: ci vorrà solo più tempo e la pazienza di seguire la preparazione in freezer, come spiegato alla fine di questo articolo.
Oggi prepariamo un sorbetto alla pesca ma con questo procedimento e questi dosaggi è possibile utilizzare tutta la frutta polposa di stagione, come albicocche, pere, melone, fragole, prugne etc, il risultato sarà sempre un sorbetto bello cremoso  e molto rinfrescante.


INGREDIENTI

(per 4 coppette di sorbetto)
  • 400 g di polpa di pesche gialle
  • 100 g di zucchero
  • 1 dl di acqua naturale

PROCEDIMENTO CON LA GELATIERA

  • Versiamo in un tegamino l'acqua con lo zucchero e facciamo cuocere per 3 -4 minuti, mescolando di tanto in tanto, finché lo zucchero non sarà ben sciolto. Lasciamo raffreddare.
  • Peliamo le pesche, facciamole a tocchetti e frulliamole bene con il frullatore a immersione.
  • Aggiungiamo lo sciroppo di zucchero alle pesche e frulliamo ancora per pochi secondi.
  • Versiamo il composto nel cestello raffreddato della nostra gelatiera e facciamo mantecare finché non sarà diventato bello sodo e cremoso. Con la mia gelatiera ci sono voluti 40 minuti.
  • Distribuiamo il sorbetto nelle coppette fredde  e serviamolo guarnendo facoltativamente con fettine di pesca o foglioline di menta. In alternativa possiamo conservarlo in freezer ma consiglio di rimestarlo almeno una volta all'ora per evitare che ghiacci. 

...E SENZA LA GELATIERA

  • Una volta ottenuto il composto di frutta e sciroppo zuccherato, mettiamolo in freezer dentro un recipiente ben freddo, e meglio se di acciaio.
  • Ogni 20 minuti, riprendiamolo e mescoliamolo con un cucchiaio, rimuovendo eventuali cristalli di ghiaccio che si formano sulle pareti del recipiente. Rimettiamo in freezer e ripetiamo l'operazione ogni mezz'ora fino a quando il sorbetto non avrà raggiunto la consistenza desiderata. Ci vorranno circa 4 ore. Un po' noioso ma se abbiamo tempo ne vale la pena, anche solo per provarlo almeno una volta.

La prima volta che ho fatto questo sorbetto, sono rimasta sbalordita per il grado di cremosità che è possibile raggiungere senza panna, latte o addensanti vari. Certo, lo zucchero c'è e non dobbiamo abusarne. Si potrebbe anche provare con altri dolcificanti, fruttosio per esempio, o stevia. Dovrò fare i miei esperimenti. Se avete consigli, lo sapete, li accetto sempre volentieri.
Un saluto e alla prossima ricetta.


10 commenti :

  1. Ho appena usato la tua ricetta per fare dei ghiaccioli, che ho appena messo nel congelatore e oggi pomeriggio la proverò con la gelatiera....il sapore sembra ottimo!!! Ti terrò aggiornata sull'evoluzione! Un bacio e grazie per averla postata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, mi farà piacere se mi terrai aggiornata sui tuoi esperimenti, intanto grazie di cuore e buona settimana!

      Elimina
  2. Semplice e goloso, proverò!
    Un bacio
    Letizia

    RispondiElimina
  3. Non ho mai provato quindi non posso lasciarti la mia testimonianza purtroppo, ma dall'aspetto di una cosa sono certa, ci sarà pure lo zucchero ma sembra davvero buonissimo. Anche il colore così estivo invoglia a provarci. Pur avendo la gelatiera, mi piacerebbe provare a farlo senza. Mi piace pasticciare e complicarmi la vita.
    Grazie per i tuoi consigli, buon fine settimana cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, lo zucchero c'è ma ogni tanto si indulge nel peccatuccio:P Grazie mille per il tuo messaggio e fammi sapere come ti esce senza la gelatiera. Sono sicura che con le tue mani d'oro verrà spettacolare. Un bacione.

      Elimina
  4. Grazie infinite, Silvia! Non ho la gelatiera e le tue indicazioni sono perfette! Come il gelato che hai preparato, ovviamente! Sublime!
    Un abbraccio e a presto!
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te cara Mary :) Sono felice che ti piaccia la ricetta. Ieri poi ho provato la versione con il melone... era maturo al punto giusto ed è venuta fuori una cosa da leccarsi i baffi. Solo si poteva mettere un "cicinin" in meno di zucchero. Diciamo che con frutta particolarmente zuccherina si può fare 80 g di zucchero. Bè, chiusa la parentesi, ancora grazie e un bacione. Buona settimana!

      Elimina
  5. Ciao sono capitata qui per caso e sono riamsta piacevomente sopresa, propgio un bel blog... per questo miunisco ai tuoi fan così non ti perdo di vista ^_^
    Se ti va fai un salto da me ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Francesca e grazie per il bel messaggio, ci vediamo da te allora :)

      Elimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!