30 agosto 2014

I Ravioli delle Dolomiti o Schlutzkrapfen

Oggi ho il piacere di presentarvi gli Schlutzkrapfen, i ravioli ripieni di spinaci e ricotta tipici della Val Pusteria e delle splendide Dolomiti.
La ricetta prevede farina di segale e farina di frumento. Se non avete la segale, potete usate tutta farina di frumento (di grano è la stessa cosa). Il ripieno degli Schlutzkrapfen è semplicissimo, gustoso, e molto leggero. Il condimento a base di burro, parmigiano ed erba cipollina ne esalta il sapore e rende questo piatto un vero capolavoro di gusto e tradizione.


INGREDIENTI
(per 4 persone - porzioni abbondanti)

Per la pasta:
300 g di farina di Segale
200 g di farina di grano tenero tipo 0
2 uova
1 cucchiaio di olio extravergine
200 ml circa di acqua tiepida

Per il ripieno:
300 g di spinaci lessati ( 600 g circa di spinaci freschi )
100 g di ricotta fresca
1 cipolla piccola
1 cucchiaio di latte
1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato
1 cucchiaio di farina
olio extravergine
sale, pepe, noce moscata

Per il condimento:
40 g di burro, erba cipollina tritata, parmigiano grattugiato


PROCEDIMENTO

  1. Versiamo la farina sul piano di lavoro, e con le dita facciamo un buco al centro, dove metteremo le uova, un pizzico di sale e un cucchiaio d'olio. Iniziamo impastando con una forchetta e aggiungiamo man mano l'acqua tiepida, poca alla volta, finché tutta la farina non si sarà ammassata e sarà possibile usare le mani. Impastiamo per dieci minuti aggiungendo altra acqua solo se necessario. L'impasto deve risultare sodo ed elastico. Facciamolo a palla e lasciamolo riposare, coperto con pellicola alimentare, per almeno un'ora fuori dal frigo.

  2. Prepariamo un soffritto con la cipolla tritata e 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva. Quando la cipolla inizia a sfrigolare e a prendere colore, abbassiamo la fiamma al minimo e versiamo un cucchiaio di farina mescolando velocemente per non far attaccare. Aggiungiamo un cucchiaio di latte tiepido e per ultimo gli spinaci, precedentemente lessati, strizzati e sminuzzati con un coltello. Regoliamo di sale, pepe, e noce moscata, e lasciamo cuocere a fuoco vivace per un paio di minuti mescolando o saltando ogni tanto, in modo che gli spinaci si insaporiscano bene. Spegniamo il fuoco, trasferiamo gli spinaci in una ciotola e solo quando si saranno intiepiditi aggiungiamo la ricotta fresca e il prezzemolo tritato.

  3. Sulla spianatoia leggermente infarinata, stendiamo l'impasto in una sfoglia molto sottile, quindi con un semplice bicchiere da acqua, o uno stampino da raviolo, ricaviamo tanti dischi. Mettiamo al centro di ogni disco un cucchiaino di ripieno, ripieghiamo a mezza luna e premiamo bene i bordi, con le dita.

  4. Lessiamo gli Schlutzkrapfen in abbondante acqua salata per 7 minuti. Una volta scolati, disponiamoli nei piatti e condiamo con burro fuso, una spolverata di parmigiano e un trito di erba cipollina tagliata fine fine.
.........
Ringrazio Andrea che mi ha gentilmente passato questa ricetta,
e un grazie a tutti voi che ancora una volta siete arrivati fino in fondo! :)
Buoni Schlutzkrapfen!


1 commento :

  1. Ciao, ho appena scoperto il tuo blog tramite un'amica! Ci siamo unite ai tuoi lettori fissi, se ti va di passare da noi ci trovi qui:
    www.sevacolazione.blogspot.it
    V

    RispondiElimina