30 agosto 2014

I Ravioli delle Dolomiti o Schlutzkrapfen

Oggi ho il piacere di presentarvi gli Schlutzkrapfen, i ravioli ripieni di spinaci e ricotta tipici della Val Pusteria e delle splendide Dolomiti.
La ricetta prevede farina di segale e farina di frumento. Se non avete la segale, potete usate tutta farina di frumento (di grano è la stessa cosa). Il ripieno degli Schlutzkrapfen è semplicissimo, gustoso, e molto leggero. Il condimento a base di burro, parmigiano ed erba cipollina ne esalta il sapore e rende questo piatto un vero capolavoro di gusto e tradizione.


INGREDIENTI
(per 4 persone - porzioni abbondanti)

Per la pasta:
300 g di farina di Segale
200 g di farina di grano tenero tipo 0
2 uova
1 cucchiaio di olio extravergine
200 ml circa di acqua tiepida

Per il ripieno:
300 g di spinaci lessati ( 600 g circa di spinaci freschi )
100 g di ricotta fresca
1 cipolla piccola
1 cucchiaio di latte
1 cucchiaio di prezzemolo fresco tritato
1 cucchiaio di farina
olio extravergine
sale, pepe, noce moscata

Per il condimento:
40 g di burro, erba cipollina tritata, parmigiano grattugiato


PROCEDIMENTO

  1. Versiamo la farina sul piano di lavoro, e con le dita facciamo un buco al centro, dove metteremo le uova, un pizzico di sale e un cucchiaio d'olio. Iniziamo impastando con una forchetta e aggiungiamo man mano l'acqua tiepida, poca alla volta, finché tutta la farina non si sarà ammassata e sarà possibile usare le mani. Impastiamo per dieci minuti aggiungendo altra acqua solo se necessario. L'impasto deve risultare sodo ed elastico. Facciamolo a palla e lasciamolo riposare, coperto con pellicola alimentare, per almeno un'ora fuori dal frigo.

  2. Prepariamo un soffritto con la cipolla tritata e 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva. Quando la cipolla inizia a sfrigolare e a prendere colore, abbassiamo la fiamma al minimo e versiamo un cucchiaio di farina mescolando velocemente per non far attaccare. Aggiungiamo un cucchiaio di latte tiepido e per ultimo gli spinaci, precedentemente lessati, strizzati e sminuzzati con un coltello. Regoliamo di sale, pepe, e noce moscata, e lasciamo cuocere a fuoco vivace per un paio di minuti mescolando o saltando ogni tanto, in modo che gli spinaci si insaporiscano bene. Spegniamo il fuoco, trasferiamo gli spinaci in una ciotola e solo quando si saranno intiepiditi aggiungiamo la ricotta fresca e il prezzemolo tritato.

  3. Sulla spianatoia leggermente infarinata, stendiamo l'impasto in una sfoglia molto sottile, quindi con un semplice bicchiere da acqua, o uno stampino da raviolo, ricaviamo tanti dischi. Mettiamo al centro di ogni disco un cucchiaino di ripieno, ripieghiamo a mezza luna e premiamo bene i bordi, con le dita.

  4. Lessiamo gli Schlutzkrapfen in abbondante acqua salata per 7 minuti. Una volta scolati, disponiamoli nei piatti e condiamo con burro fuso, una spolverata di parmigiano e un trito di erba cipollina tagliata fine fine.
.........
Ringrazio Andrea che mi ha gentilmente passato questa ricetta,
e un grazie a tutti voi che ancora una volta siete arrivati fino in fondo! :)
Buoni Schlutzkrapfen!


1 commento :

  1. Ciao, ho appena scoperto il tuo blog tramite un'amica! Ci siamo unite ai tuoi lettori fissi, se ti va di passare da noi ci trovi qui:
    www.sevacolazione.blogspot.it
    V

    RispondiElimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!