24 dicembre 2015

CIAMBELLINE AL VINO SENZA UOVA E SENZA BURRO

ciambelline-senza-uovaOggi vi presento una ricetta per dei biscotti vegani davvero molto particolari e sfiziosi. Io la definisco la ricetta dell'ultimo minuto perché non è veloce da fare, è velocissima!!!
Come si legge dal titolo, il vino è uno degli ingredienti principali, vino rosso corposo a vostra scelta che darà alle nostre ciambelline un profumo tutto speciale e festoso. 

La cosa fantastica di questi biscotti è che gli ingredienti sono pochissimi e nonostante tutto il risultato è veramente buono e gustoso.
Io ve li consiglio come fine pasto, ma lasciate da parte un po' di vino e inzuppateceli dentro, il piacere sarà massimo. 



INGREDIENTI

(per due teglie da 20 ciambelline ciascuna)
  • 1 bicchiere di olio extravergine d'oliva
  • 1 bicchiere di vino rosso 
  • 1 bicchiere di zucchero di canna + qualche cucchiaio per decorare
  • farina 0 bio (quantità a occhio - vedi procedimento)
  • mezzo cucchiaino di lievito per dolci ( o una punta di bicarbonato)

PROCEDIMENTO

  1. Iniziamo versando olio e vino in una ciotola. Il vino sarà a temperatura ambiente.
  2. Aggiungiamo lo zucchero di canna e mescoliamo rapidamente con una forchetta.
  3. Setacciamo la farina con il lievito e aggiungiamola un po' alla volta ai liquidi mescolando bene.
  4. Continuiamo ad aggiungere farina finché il composto non inizia a staccarsi dalle pareti e sarà possibile impastarlo a mano sul piano di lavoro. 
  5. Formiamo quindi un panetto della consistenza della pasta frolla, avvolgiamolo in pellicola alimentare e posizioniamolo nel congelatore per dieci minuti. (o in frigo per mezz'ora). Riprendiamo il panetto, preleviamo dei pezzi e creiamo dei filoncini più  meno larghi un dito e lunghi a occhio sui 10 cm. Richiudiamoli ad anello premendo i capi in modo da avere delle ciambelline che passeremo nello zucchero, solo da un lato, e disporremo man mano su due leccarde coperte con carta forno, mettendo la parte con lo zucchero verso l'alto.
  6. Inforniamo per 20/25 minuti a 180°C in forno ventilato. Le ciambelline devono risultare leggermente dorate e croccanti.
Sono molto carine queste ciambelline, anche da regalare in sacchettini trasparenti o scatoline. Si conservano a lungo e sono anche più buone dopo qualche giorno. Mi scuso per la pessima qualità della foto fatta con il cellulare, che provvederò a sostituire con altre foto non appena tornerò in possesso di una fotocamera degna di tale nome.

E con questa ricetta vi auguro Buon Natale e serene feste!

Nessun commento :

Posta un commento