05 dicembre 2011

Polenta con la pentola a pressione

polenta fatta con la pentola a pressione

Oggi parliamo di polenta, e di come sia facile prepararla con il solo ausilio della pentola a pressione. In neanche mezz'ora avremo la nostra buona polentina, pronta da condire e da portare in tavola, e tutto questo senza il minimo sforzo. 

INGREDIENTI 
- Un bicchiere e mezzo abbondante di acqua per un etto di farina di mais.
- 1/2 cucchiaio da minestra di sale grosso
- 100 g di farina di mais a persona (dose abbondante)

PROCEDIMENTO

  • Scaldiamo l'acqua nella pentola a pressione senza il coperchio. 
  • Appena comincia a prender bollore versiamo a pioggia la farina, gradatamente e senza mai smettere di mescolare con un cucchiaio di legno. 
  • Continuiamo a girare la farina mantenendo una fiamma vivace, e smettiamo solo quando l'acqua sarà stata assorbita completamente. Ci vorranno cinque minuti circa.
  • Chiudiamo la pentola a pressione e continuiamo la cottura sul fuoco a fiamma media. Dal momento in cui entra in pressione, abbassiamo il fuoco al minimo, e calcoliamo 20 minuti di cottura.
  • Al termine dei venti minuti, spegniamo il fuoco e lasciamo sfiatare completamente la pentola. 
  • Apriamo il coperchio. 
  • Se vediamo che si è formata un po' d'acqua in superficie, basta mischiare vigorosamente la nostra polenta e l'avremo assorbita dopo qualche giro di cucchiaio. 
  • A questo punto non ci resta che servire la polenta fumante con il condimento che avremo scelto. Qui a casa mia, di solito, optiamo per un sugo con la salsiccia (luganega da bravi milanesi), o anche soltanto del buon gorgonzola, o del formaggio tipo Branzi che è bello gustoso. Ovviamente ci sono tantissime varianti, non dimentichiamo quella coi funghi! 

UTILIZZIAMO GLI AVANZI

Se ci è rimasta un po' di polenta ancora da condire, tutto di guadagnato: Tagliamola a fette e disponiamola in una pirofila, alternando con fettine di formaggio ( ottimo il Branzi) e coprendo con una bella spolverata di parmigiano. 

Potremo quindi mettere la pirofila in frigo coperta con pellicola alimentare, fino al momento di riscaldarla.
Una passata al microonde o in forno e la nostra polenta sarà di nuovo pronta per allietare la nostra tavola.

Spero tanto che questa ricetta di famiglia vi possa tornare utile.
A presto e buona polenta a tutti! 

Nessun commento :

Posta un commento

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!