05 dicembre 2011

Polenta con la pentola a pressione

polenta fatta con la pentola a pressione

Oggi parliamo di polenta, e di come sia facile prepararla con il solo ausilio della pentola a pressione. In neanche mezz'ora avremo la nostra buona polentina, pronta da condire e da portare in tavola, e tutto questo senza il minimo sforzo. 

INGREDIENTI 
- Un bicchiere e mezzo abbondante di acqua per un etto di farina di mais.
- 1/2 cucchiaio da minestra di sale grosso
- 100 g di farina di mais a persona (dose abbondante)

PROCEDIMENTO

  • Scaldiamo l'acqua nella pentola a pressione senza il coperchio. 
  • Appena comincia a prender bollore versiamo a pioggia la farina, gradatamente e senza mai smettere di mescolare con un cucchiaio di legno. 
  • Continuiamo a girare la farina mantenendo una fiamma vivace, e smettiamo solo quando l'acqua sarà stata assorbita completamente. Ci vorranno cinque minuti circa.
  • Chiudiamo la pentola a pressione e continuiamo la cottura sul fuoco a fiamma media. Dal momento in cui entra in pressione, abbassiamo il fuoco al minimo, e calcoliamo 20 minuti di cottura.
  • Al termine dei venti minuti, spegniamo il fuoco e lasciamo sfiatare completamente la pentola. 
  • Apriamo il coperchio. 
  • Se vediamo che si è formata un po' d'acqua in superficie, basta mischiare vigorosamente la nostra polenta e l'avremo assorbita dopo qualche giro di cucchiaio. 
  • A questo punto non ci resta che servire la polenta fumante con il condimento che avremo scelto. Qui a casa mia, di solito, optiamo per un sugo con la salsiccia (luganega da bravi milanesi), o anche soltanto del buon gorgonzola, o del formaggio tipo Branzi che è bello gustoso. Ovviamente ci sono tantissime varianti, non dimentichiamo quella coi funghi! 

UTILIZZIAMO GLI AVANZI

Se ci è rimasta un po' di polenta ancora da condire, tutto di guadagnato: Tagliamola a fette e disponiamola in una pirofila, alternando con fettine di formaggio ( ottimo il Branzi) e coprendo con una bella spolverata di parmigiano. 

Potremo quindi mettere la pirofila in frigo coperta con pellicola alimentare, fino al momento di riscaldarla.
Una passata al microonde o in forno e la nostra polenta sarà di nuovo pronta per allietare la nostra tavola.

Spero tanto che questa ricetta di famiglia vi possa tornare utile.
A presto e buona polenta a tutti! 

Nessun commento :

Posta un commento