14 maggio 2012

IL GELATO ALLA STRACCIATELLA FATTO IN CASA NELLA GELATIERA

Oggi voglio iniziare una serie di ricette facili facili per preparare il gelato in casa con la gelatiera elettrica.
L'estate è ormai alle porte e la voglia di cose fresche cresce insieme alla calura.
Se avete in casa la gelatiera, è arrivato il momento di darle una spolverata e metterla al lavoro, anche con ricette semplicissime come questa che vi propongo di seguito: Il gelato alla stracciatella, metodo rapido.

Tutto quello che ci serve sono quattro ingredienti: Latte, panna uht già zuccherata, poco zucchero e buon cioccolato fondente.

Per le dosi considero sempre un peso massimo di 600 g perché questo è il limite massimo della mia gelatiera ( Il Gelataio Simac). Per quattro persone è un quantitativo giusto giusto.
INGREDIENTI
Panna UHT zuccherata: 250 g
Latte fresco intero o p.s: 300 g
Zucchero: 50 g
Cioccolato fondente: 50 g


PREPARAZIONE

  • Per prima cosa procuratevi una vaschetta di plastica, nella quale metterete il gelato una volta pronto, e ponetela a raffreddare nel congelatore.
  • Tritate il cioccolato in piccoli pezzetti con un tritatutto o con un coltello affilato.
  • Versate lo zucchero in una ciotola capiente, che dovrà contenere alla fine tutti gli ingredienti.
  • Aggiungete mezzo bicchiere di latte e mescolate energicamente con la frusta.
  • Mettete al microonde per una ventina di secondi alla massima potenza per far sciogliere i cristalli di zucchero. In alternativa mettete sul fuoco in un pentolino.
  • Fatto questo, aggiungete il restante latte, la panna liquida e mescolate sempre con la frusta in modo che il composto diventi spumoso e gonfio. Potete usare anche lo sbattitore elettrico, in questo modo risparmierete tempo e fatica.
  • Quando il composto è bello gonfio, mettetelo dieci minuti in frigo.
  • Trascorso questo lasso di tempo, versatelo nel cestello della gelatiera e date lo Start.
  • Ci vorranno almeno 40 minuti. Dopo mezz'ora, mettete in pausa e inserite il cioccolato a pezzetti e riprendete a mantecare. Vi accorgete che il gelato è pronto quando la macchina comincia a fare un rumore sgradevole, come se stesse sforzando troppo.

Ecco come dovrebbe presentarsi alla fine


Prendete la vaschetta che avevate posto nel congelatore e riempitela con il gelato.
Date una mescolata energica e rimettete nel congelatore per un'oretta al massimo, altrimenti il gelato diventa troppo duro. Perché metterlo nel congelatore e non consumarlo subito? Perché il gelato preparato così come lo abbiamo fatto noi, è un modo semplificato per ottenere un prodotto accettabile in poco tempo. Il problema è che la procedura non consente di ottenere un gelato che tenga, bensì un prodotto che facilmente si scioglierà a temperatura ambiente.
Più avanti spiegherò anche il metodo professionale che consta di alcuni passaggi molto precisi attraverso i quali, il nostro gelato arriva ad  assumere la giusta consistenza, cremosa e compatta, senza squagliarsi immediatamente.
Per oggi comunque, abbiamo ottenuto un buon prodotto, fresco e cremoso, in pochissimo tempo e con pochi ingredienti basici. E avremo colmato così la nostra voglia improvvisa di gelato.


Come potete vedere da questa foto, il gelato, se non viene tenuto precedentemente nel congelatore per una oretta, una volta messo nella ciotola, tende a sciogliersi sul fondo molto velocemente; un piccolo inconveniente che viene, a mio avviso, compensato dalla bontà di questo gelato fatto in casa.

Una nota sulla panna: Se volete adoperare quella fresca, aumentate le dosi di zucchero a 100 g.

Una nota sul cioccolato: Alcune ricette consigliano di non tagliare il cioccolato ma di scioglierlo a bagnomaria e versarlo direttamente nella gelatiera in funzione quando mancano pochi minuti alla fine perché il cioccolato a contatto con il freddo del gelato si straccerà in tante piccole scaglie.  A voi la scelta di quale metodo seguire. Personalmente non l'ho ancora collaudato ma qualcosa mi dice che questo del cioccolato sciolto sia il migliore. Aspetto i vostri commenti ed eventuali suggerimenti.
Buon gelato!

4 commenti :

  1. Una vera golosità!!! Complimenti per tutto!! Un abbraccio, a presto

    RispondiElimina
  2. Ciao! La stracciatella è il mio gusto preferito! La quantità di zucchero e di lipidi nel gelato non sono casuali o "a gusto" ma servono proprio per la corretta formazione dei cristalli di ghiaccio nel gelato e non è la panna a dare la cremosità ma la dimensione dei cristalli di ghiaccio! Prova questa ricetta e dimmi cosa ne pensi! http://gelatoincasa.org/gelato-stracciatella/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luca, grazie per la tua segnalazione. Lo proverò sicuramente.
      Fare il gelato è scienza pura, sembra di essere piccoli chimici in cucina! :)
      Un saluto!

      Elimina
  3. complimenti..molto buono il tuo gelato..
    Una coppa la mangerei subito.
    Buona serata.
    Inco

    RispondiElimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!