27 maggio 2012

Ricetta del pane bianco francese con la macchina del pane

Benvenuti! Oggi voglio presentarvi questo pane bianco alla francese, fatto in mattinata con la macchina del pane e commissionatomi da una persona che ama molto i pani morbidi e raffinati. Tutto l'opposto di me che vado pazza per l'integrale. 


Nonostante ciò, devo dire che il risultato non mi è dispiaciuto affatto. La tecnica del poolish e del ribaltamento, che vi propongo di seguito, consente anche con questo tipo di pane, di ottenere una pasta soffice e leggera con una bella crosticina gustosa e croccante come piace a me. 
Sono molto soddisfatta e anche sazia, avendone mangiata una bella fetta di prova, per essere sicura della commestibilità del prodotto. Sì, decisamente mangiabile, anche troppo! 
Il procedimento è identico a quello seguito per il mio pane di punta, l'integrale di cui vi parlavo prima. Vi rimando quindi alla ricetta del pane integrale fatto con la mdp dove spiego bene la tecnica del poolish e del ribaltamento e anche il corretto dosaggio del lievito. Poi, se vi piace il metodo descritto, potete leggere il Diario di una panificazione tipo con la mdp, giusto per fissaare bene le idee.
Vedrete che è tutto molto semplice. Sono passaggi che si imparano in fretta e che, a mio parere, migliorano notevolmente la resa finale delle pagnotte fatte con la macchina del pane.
Io non potrei più farne a meno!

INGREDIENTI PER LA FASE UNO -  IL  POOLISH

- 300 g di acqua tiepida
- 250 g di farina manitoba
- 50 g di farina 00
- Lievito di birra fresco o secco - mezzo grammo

Guardate la foto del poolish dopo 12 ore di maturazione e tutte le altre foto di questa ricetta.

INGREDIENTI PER LA FASE DUE


Al poolish bello maturo si aggiungono in sequenza:

- 200 g di farina 00 setacciata
- 2 cucchiaini di zucchero
- 1 cucchiaino colmo di sale fino
- 2 cucchiaini di olio extravergine d'oliva

Ho inserito il programma "pane bianco alla francese", crosta media, pezzatura da 750 g
Il programma dura in tutto 3 ore e 40 minuti. 
Vi elenco tutte le fasi così potete fare un paragone con quello della vostra macchina del pane. In genere i programmi sono molto simili su tutte le macchine.

1° Fase di impasto - 16 min.

1° fase di lievitazione - 40 min
2° fase di impasto - 19 min.
2° Fase di lievitazione 20 min.
Breve fase di mescolatura - 30 sec.
3° Fase di lievitazione - 59 min 30 sec
Cottura - 65 min.

Nota: Questo programma è specifico per il pane francese da 750 g. Se avessi selezionato la pezzatura da 900 g, i tempi sarebbero stati leggermente più lunghi.

A metà cottura, ho tolto il cestello ed eseguito la tecnica dell'infilzatura e del ribaltamento.

Dopo aver ribaltato la pagnotta, l'ho fatta cuocere fino alla fine del programma, poi ho inserito il programma di sola cottura e cotto per ulteriori cinque minuti. 



Per ulteriori ricette e consigli vi rimando alla sezione del Blog dedicata appositamente alla macchina del pane.
Se avete dubbi, suggerimenti o quant'altro, lasciatemi un commento e vi risponderò al più presto con grande piacere.

11 commenti :

  1. Bellissimo! Assolutamente da fare!

    RispondiElimina
  2. Amazing blog:-) Cool recipe
    Check mine and let me know if you would like to follow each other:-)
    Kisses
    Aga

    Worlwide GIVEAWAY WITH SHEINSIDE!
    Worlwide GIVEAWAY WITH SHEINSIDE!
    www.agasuitcase.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Aga...I follow you now! Thanks for visiting my blog.
      Kisses
      Silvia

      Elimina
  3. Semplicemente meraviglioso!!!! Complimenti, un abbraccio e felice giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo gentile Lady :)
      Ricambio il saluto e continuo a seguirti sul tuo bellissimo blog!
      A presto!

      Elimina
  4. Bellissimo, mi sembra di sentire il profumo. Adoro il pane in tutte le sue forme ma poichè ne mangio troppo ho bisogno di fare anche una piccola dieta. Così venendo a visitarti e darti il benvenuto tra i miei followers ho scoperto un blog fatto per me !! Allora mi sono infilata tra i tuoi followers e ti ho anche votato in NetParade. Ti voterò anche altre volte. Vuoi contraccambiare? A presto.

    RispondiElimina
  5. Sei stata gentilissima Grazia! Ricambio subito il favore con grande piacere.
    A proposito di mangiare troppo pane...a chi lo dici! E' davvero difficile contenersi, e poi devi assaggiare, riassaggiare, la mollica, la crosta... ah... devo prendermi una pausa e poi dieta anch'io :)
    A presstoo

    RispondiElimina
  6. Complimenti !!! il blog è davvero bellissimo, mi sono approcciata per le ricette della mdp, ma sto leggendo anche quelle dei dolci... super golose e leggere !!
    Le spiegazioni sono immediate, pratiche, semplici e scorrevoli...
    ...grazie di condividere tutto ciò! :)
    tatiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tatiana ti ringrazio, sei stata molto carina a lasciare il tuo commento, e poi sono felice che ti piacciano le ricette e il blog, grazie mille davvero!!! Un caro saluto e felice primavera! :)

      Elimina
    2. Cara Silvia, mi permetto di darti del tu xchè siamo quasi coetanee, per prima cosa voglio ringraziarti per il tuo bellissimo blog ed i tuoi preziosi consigli; posso dirti che l'ho letteralmente divorato con gli occhi e poi sperimentando le tue ricette anche con la bocca, con grande soddisfazione e gusto.
      Sono alle prime armi per quanto riguarda il mondo degli impasti e della lievitazione e navigando in rete sono approdata sulla tua isola felice della mdp (regalino anticipato di Natale). L'unica accortezza è nei tempi di cottura che nella mia mdp sono più corti che devo ridurre anche per sola cottura (forse nella mia mdp la temperatura è più alta?)
      La tecnica del ribaltamento non l'ho ancora eseguita xchè ho il timore che si sgonfi l'impasto.
      Dettagliatissime sono le tue ricette corredate da foto molto utili.Continuerò a seguirti spulciando anche sugli altri argomenti. Grazie e complimenti per cucina-green.
      Volevo chiederti da neofita che differenza c'è nell'impastare con la planetaria? (non si surriscalda troppo l'impasto?)

      Elimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!