24 giugno 2012

FRISELLE FATTE IN CASA


Oggi vediamo come preparare le friselle, utilizzando il nostro pane fatto in casa con la macchina del pane.
La tipica forma a bauletto del pane preparato con la mdp si presta ottimamente per ottenere fette grosse da farcire a piacere. Il buco centrale non ci sarà ma se vogliamo possiamo anche farcelo noi, prima di far indurire le fette.

Come potete vedere dalla foto le mie friselle, non solo non hanno il buco ma sono proprio essenziali, perché a noi piacciono così, ma questo non significa che non le si possa arricchire secondo i propri gusti, ad esempio con mozzarella, acciughe, olive, rucola, e la lista potrebbe continuare.
Si può utilizzare qualsiasi tipo di pane ma penso che con l'integrale il gusto sia perfetto.


COME INDURIRE VELOCEMENTE IL PANE FRESCO

  • Ho tagliato il mio pane integrale fatto con la mdp, in fette spesse poco più di un centimetro. 
  • Le ho messe nel microonde e riscaldate in più tempi, quaranta secondi alla massima potenza, poi aprivo lo sportello per far uscire tutto il vapore, poi ancora quaranta secondi, aprivo, e così via per quattro volte. 
  • Alla fine ho messo le fette su una gratella in modo che raffreddassero bene perdendo tutta l'acqua in eccesso. Una volta fredde le ho riposte in un sacchetto di carta lasciandolo però aperto un paio d'ore. Ho quindi chiuso con una molletta e fatto raffermare ulteriormente il mio pane per un giorno intero. Inutile dire che dopo questo trattamento disidratante il pane diventa di sasso ed è giusto che sia così.
Un altro modo per disidratare le fette di pane potrebbe essere quello di metterle in forno a tostare per poi lasciarle un giorno a indurire. Il problema è il forno, chi ha voglia di accenderlo con sto caldo solo per tostare un po' di pane? Sarebbe un controsenso dal momento che preparo la frisella proprio per evitare di usare fuochi e fiamme.


COME SI PREPARA LA FRISELLA

  • Si mettono le fette di pane secco sotto l'acqua corrente fredda per qualche secondo in modo che si bagnino da entrambi i lati. L'acqua penetra nel pane e lo fa rinvenire rendendolo morbidissimo. Attenzione però a non esagerare altrimenti si spappola. 
  • Le fette così bagnate si poggiano sul piatto, ci si passa sopra un filo d'olio e poi si guarniscono con rondelle di pomodoro, aglio tritato per chi non teme l'alitosi, una bella spolverata di origano e ancora un giro d'olio. Questa è la frisella base. Voi aggiungete pure tutto quello che più vi stuzzica l'appetito.

Che altro dire, la frisella fatta in casa, oltre che sana ed economica, è anche un ottimo modo per evitare i fornelli nelle giornate più calienti della stagione estiva.

Nessun commento :

Posta un commento

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!