29 luglio 2012

CHEESE-CAKE DI RICOTTA YOGURT E LIMONE FATTO AL MICROONDE


Questa è la mia personale ricetta del cheesecake con cottura al microonde. Perché il microonde ve lo dico subito: il caldo di luglio non lo reggo, e in pieno "Ulisse" poi, il forno non lo accenderei neanche morta. Non che non abbia sudato lo stesso. Ieri sera l'afa a Milano era da infarto, altro ché.
Tornando al cheesecake, ho voluto aggiungere alla ricotta quasi un vasetto del mio yogurt fatto in casa. Ho dato così un tocco di leggerezza  e quel acidulo tipico dello yogurt bianco che a me personalmente piace molto. 
Avevo in casa alcuni limoni coltivati biologicamente da uno zio di Latina. Appena ho iniziato a grattugiarne uno, Il profumo di agrume si è diffuso in tutta la cucina, una meraviglia, e per un attimo ho sentito meno caldo.. ma solo per un attimo.

INGREDIENTI
  • 400 g di ricotta vaccina
  • 125 g di yogurt naturale
  • 1 limone grosso biologico
  • 80 g di zucchero
  • 200 g di biscotti secchi o digestive
  • 80 g di burro

PROCEDIMENTO
A parte la cottura al microonde, il procedimento è lo stesso come per un qualsiasi cheesecake.
Se avete una vostra ricetta collaudata, provatela in versione microonde. Negli ingredienti ho aumentato le dosi di ricotta perché mi sono resa conto a cottura ultimata, che la crema era effettivamente un po' misera.
Ho voluto anche provare a non mettere l'uovo nella crema. A livello di gusto non ne ho sentito la mancanza, ma devo ammettere che senza uovo la crema è meno compatta, tenendo conto poi del fatto che c'è anche lo yogurt e nessun prodotto addensante come colle di pesce, farine o altro. 

Vi elenco brevemente i vari passaggi che ho seguito. Se avete già la vostra ricetta personale, saltate direttamente al punto 3.

1 - Si tritano i biscotti finemente.
2 - Si scioglie il burro al microonde e si versa nella ciotola con i biscotti polverizzati e si amalgama bene il tutto.
3-   Sul fondo di una tortiera imburrata adatta per microonde si stende il fondo biscottato. 

Piccola parentesi. Io ho utilizzato una pirofila di ceramica rettangolare, misura 20x25 ma al momento di tagliare mi sono accorta che facevo una fatica pazzesca a estrarre le fette. Purtroppo mi si sono leggermente rovinate ai bordi e ho preferito non fotografarle. Sarebbe meglio, anzi, direi che è necessaria, una tortiera sganciabile, adatta per la cottura al microonde.

3 - Una volta foderato il contenitore mettiamo al microonde per tre minuti alla massima potenza. 
4 - Sforniamo e lasciamo intiepidire. 
5 - Intanto prepariamo la crema. Mettiamo la ricotta in una terrina e lavoriamola con le fruste elettriche o a mano, per renderla ben cremosa e omogenea. Incorporiamo lo yogurt, lo zucchero e la buccia di limone grattugiata.
Diamo ancora qualche giro di fruste e poi versiamo la crema così ottenuta sulla base biscottata.
6 - Adesso mettiamo al microonde per un totale di tre minuti. Ho cotto facendo una pausa a metà cottura e aprendo lo sportello per pochi secondi,  così da far uscire un po' di vapore e controllare la situazione. 
Per essere sicuri che la crema sia davvero cotta, verificate che si formino delle piccole crepe, oppure saggiate la consistenza con il dorso di un cucchiaino. Il tempo potrebbe variare leggermente.
7 - Sforniamo il cheesecake e lasciamolo raffreddare a temperatura ambiente. Riponiamolo quindi in frigo per una notte, coperto da pellicola o in un porta-torte di plastica. 

Preparato sabato sera e assaggiato stamattina, dopo aver impreziosito con una salsina al limone davvero veloce e semplicissima. Basta sciogliere in un pentolino e a fiamma media il succo di un limone bio e le scorzette, con una pari quantità di zucchero, finché non ha raggiunto una consistenza appena caramellosa. L'ho fatta intiepidire e poi l'ho versata sul cheesecake.


Se pensate che questa idea di usare il microonde possa essere valida, provate seguendo la vostra ricetta preferita di cheesecake, che sicuramente sarà migliore della mia. Più che la ricetta vera e propria, mi interessava verificare che fosse possibile utilizzare il microonde così da non dover accendere il famigerato forno quando in casa ci sono già 30 gradiii. 
Adesso so che si può fare, devo solo migliorare il cheesecake nella forma, e magari, comprarmi uno stampo per microonde, o una tortiera sganciabile in materiale adeguato.


Vi aspetto con una nuova ricetta e vi ringrazio per l'attenzione :)

4 commenti :

  1. io cucino sempre la cheesecake al microonde perchè la consistenza (secondo me) è migliore, ti suggerisco di usare la carta forno così una volta raffreddata potrai facilmente adagiarla sul piatto senza rovinarla! senza spendere soldi per comprare teglie particolari!
    Oggi proverò la tua variante al limone!! Speriamo bene, ho una voglia matta! ciaoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lisa, sei stata molto gentile a lasciare qui la tua esperienza. I consigli che mi hai dato saranno sicuramente messi in atto, ottimi devo dire!
      Grazie di cuore! Fammi sapere come esce la mia versione al limone.
      sono certa che con la tua esperienza verrà benissimo.
      A presto!
      Silvia

      Elimina
  2. Ciao Silvia
    ho letto la tua ricetta della cheesekake al microonde,ma non hai scritto a che livello di potenza l'hai cotta.
    esempio:il mio micro alla potenza max.è 800.quindi ti chiedo è ok oppure è troppo? ciao grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao perdonami ho avuto problemi con i commenti... si 800 va benissimo!!!

      Elimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!