27 luglio 2012

YOGURT FATTO IN CASA AL CIOCCOLATO


L'idea di aromatizzare lo yogurt naturale con il goloso cioccolato, è arrivata per caso, anzi, per email. 
Una gentile lettrice del blog, appassionata come me di yogurt fatto in casa, mi ha scritto chiedendomi se fosse possibile questo tipo di farcitura e come fare per ottenerla.

Premesso che l'aromatizzazione la si può fare dopo che abbiamo prodotto lo yogurt naturale nella nostra yogurtiera e non prima, altrimenti i fermenti  non ce la fanno a lavorare, vi mostro adesso cosa ho combinato con il cioccolato fondente al 70% di cacao.
Ovviamente va bene qualsiasi altro gusto di chocolate.
Mi sono proprio divertita, lo ammetto. 


METODO 1 
Questo sistema consente di ottenere una bella crema di yogurt al cioccolato, uniforme e vellutata.

Non è un'operazione facile quindi dovete essere rigorosissimi e precisi. 
Preparate il vostro yogurt casalingo con il metodo che preferite. Io lo faccio con la yogurtiera e mi esce una favola. 
Prendete un vasetto ancora caldo con lo yogurt appena fatto.
Spezzate la tavoletta di cioccolato in quatrotti.
Adesso viene la parte più difficile, attenzione.
Il cioccolato va tuffato dentro lo yogurt e subito mescolato con il cucchiaino. Decidete voi quanto metterne in un vasetto. Io sono stata sui 20g e il gusto era bello intenso.
Tappate il vasetto e lasciate che torni a temperatura ambiente prima di riporre in frigo a rassodare. 
Ovviamente è una cosa così banale che ho dovuto mettere un po' di suspense.
Sono dispettosa, lo so.  :)

METODO 2
Questo sistema consente di ottenere un effetto stracciatella.

Si mette il cioccolato in un pentolino. Per le quantità fate a occhio, io calcolo 20 grammi per vasetto.
Lo yogurt in questo caso è freddo di frigo. 
Facciamo fondere a bagno maria il cioccolato aggiungendo un filo di latte, ma proprio pochissimo, solo per evitare che il cioccolato indurisca troppo velocemente quando lo togliamo dal fuoco.
Prendiamo il vasetto prescelto per la farcitura. Il livello dello yogurt dovrebbe essere di un dito sotto il collo del vasetto, altrimenti utilizzate un altro contenitore o una coppetta. Io ho preferito utilizzare gli stessi vasetti perché posso richiuderli e conservarli in frigo ad oltranza. 
Bene, adesso che il cioccolato è sciolto, versiamolo poco alla volta nel vasetto senza smettere di mischiare con il cucchiaino. 
Vedrete che a contatto con lo yogurt freddo il cioccolato si indurirà e straccerà come quando si fa il gelato alla stracciatella. Davvero ottimo e bello da vedere.


VERSIONE DA BERE CON LA CANNUCCIA

Questa è una versione che adoro, soprattutto con sto caldo pazzesco.
Seguite il metodo 1 per avere una consistenza vellutata e omogenea. 
L'unico passaggio in più è quello di trasferire lo yogurt ben freddo,  in un bicchierozzo capiente, aggiungerci del latte fresco fino a che non avrà la consistenza desiderata, più o meno liquida come preferiamo, infilarci una cannuccia e sorseggiare, possibilmente non troppo in fretta, ma sarà un'ardua impresa trattenersi. 
Personalmente non amo berlo se prima non l'ho reso leggermente dolce. Devo dire che con il cioccolato non ho avuto bisogno di dolcificarlo.


CONCLUSIONI

Spero che questa mini-guida sull'aromatizzazione al cioccolato del nostro yogurt vi sia piaciuta e non sia stata troppo banale. Forse un po' vero? In fondo non ci voleva una scienza per infilare un cubetto di cioccolato dentro il vasetto, lo so. Ma amo scrivere e amo il cioccolato, lo yogurt, e il mio piccolo blog. Ogni tanto mi chiede di pubblicarci qualcosa, faccio del mio meglio, e cercherò di fare ancora di più se questo caldo mi lasciasse in pace il mono-neurone. 

Per concludere, a voi la scelta su quale metodo e quale tipo di cioccolato utilizzare
A pensarci bene, un buon cioccolato al latte non sarebbe niente male, o il gianduia, perché no. 
E va bene, diciamola tutta allora, che ne dite di infilarci un tocco di cioccolato con pezzi di nocciola? Mi sta venendo l'acquolina, accidenti. E comincio ad intravedere all'orizzonte, un diabolico yogurt alla nutella, ma siamo pazzi? No, lo yogurt non può, lui è il mio simbolo di leggerezza. Ma ormai il danno è fatto, dopo quest'articolo, anche il sano yogurt è stato corrotto.
Purtroppo il cioccolato è una tentazione, d'estate o d'inverno, non fa differenza. Evito di comprarlo ma oggi ho fatto l'eccezione per ragioni di blog. Chissà quanto durerà.

A presto con un'altra ricetta mezza fusa di testa. Posso dire che è colpa del caldo? Oggi 36 gradi all'ombra. Aiuto!

3 commenti :

  1. Un'idea molto stuzzicante! Piacere di conoscerti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Licia, grazie per il commento e per esserti unita al mio Blogghino.
      Piacere anche per me. A presto! :)

      Elimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!