18 agosto 2012

COME SI PREPARANO E CUCINANO I CROSTACEI


Ciao amici, sostenitori del blog e visitatori occasionali.
Questa non è una guida su come cucinare i crostacei ma una considerazione critica sul come questi animali vengano trattati e trasformati in cibo.

I crostacei, benché se ne parli come fossero delle verdure da prendere e infilare in pentola, o conservare in frigo - ancora vivi - sono animali dotati di un cervello e di un sistema nervoso che consente loro di sentire il dolore.
Sono la prima a dire che l'aragosta racchiude al suo interno una polpa dolcissima e meravigliosamente profumata che si squaglia in bocca, ma dopo aver approfondito e visto come effettivamente si torturano queste povere bestie, mi tiro fuori dal giro degli estimatori di crostacei, almeno finché i metodi non cambieranno. Credo di poter fare a meno di un po' di piacere papillativo, considerando poi che ci sono molti altri piaceri che non implicano trattamenti disumani di esseri viventi. Non sono una vegetariana doc. Consumo ancora carne e pesce, con parsimonia ma li consumo, perciò non mi sento di fare la moralista, non lo faccio e mai lo farò.
Questo però è il mio blog, e se una cosa  mi viene a cuore, io la devo dire e comunicare. Oggi sono i crostacei, domani magari saranno i manzi o i polli.

Ecco, vi lascio questo video, è in inglese ma le immagini parlano da sole e sono anche piuttosto crude.
Se, dopo averlo visto, vi va di approfondire la questione, basta che cerchiate in rete, "crostacei" e "tortura".


Fatemi sapere cosa ne pensate. Io intanto mi mangio uno yogurt e cerco di combattere sto caldo atroce.
Buon Agosto a tutti!
Silvia

2 commenti :

  1. ciao Silvia, è terribile quello che passano questi animali, l'aragosta non la mangio proprio per questo motivo (così come non mangio l'agnello, il foie gras e la carne di maiale). Vorrei diventare vegetariana ma poi mi faccio tentare dalla bistecca (che però compro in una fattoria vicina a casa, quindi km 0, non allevamento industriale).
    Passa dal mio blog, c'è un regalo per te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mirtilla, ho visto. Grazie di cuore per il premio che mi hai assegnato. E' il primo che ricevo da quando faccio la blogger. Gentilissima.
      Appena ho tempo risponderò alle tue simpatiche domande.
      Un bacione e grazie ancora.

      Elimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!