31 ottobre 2014

TORTA MORBIDA DI CASTAGNE SENZA BURRO

torta castagne senza burro
La torta di castagne ha il colore dell' autunno e il profumo di cose semplici e casalinghe. Nella mia cucina non poteva proprio mancare, accanto alle altre torte e ricette di stagione.

Senza burro e senza farina, questa ricetta di torta di castagne è resa più leggera dallo yogurt fatto in casa. Potete utilizzare anche lo yogurt del supermercato, ma se lo fate in casa, la soddisfazione sarà tanta, ve lo garantisco.
In questa torta, il gusto dolcissimo della castagna è ben bilanciato dalla buccia del limone e dallo yogurt: Risultato piacevolmente dolce ma senza nauseare. Sarà difficile fermarsi alla prima fetta.


Ricetta: Torta di castagne senza burro

INGREDIENTI

  • 500 g di castagne
  • 100 g di pane grattugiato
  • 150 g di yogurt naturale 
  • 200 g di zucchero 
  • 2 uova
  • 2 cucchiai colmi di cacao amaro
  • la scorza di 1/2 limone non trattato
  • un pizzico di sale
  • lievito per dolci  - 1/2 bustina


PREPARAZIONE

  • La prima cosa da fare, e anche la più noiosa, è quella di bollire le castagne. Personalmente trovo che i metodo più semplice sia il seguente: Mettere le castagne in una pentola e coprirle con acqua fredda.
  • Portare a bollore e far sobbollire per 40 / 60 minuti a seconda delle dimensioni della castagna. Terminata la cottura, lasciamo intiepidire l'acqua, poi preleviamo una castagna alla volta sbucciamola con un coltellino.
  • Una volta che abbiamo sbucciato tutte le castagne, mettiamole nel mixer e frulliamole finché non diventano morbide e cremose.
  • In una ciotola a parte, rompiamo le uova e lavoriamole con lo zucchero fino a renderle spumose. Aggiungiamo un pizzico di sale, la scorza grattugiata di mezzo limone non trattato e il vasetto di yogurt a temperatura ambientePrendiamo la purea di castagne e incorporiamola al composto di uova e yogurt. Aggiungiamo il pan grattato, il cacao in polvere, mezza bustina di lievito per dolci e lavoriamo bene con il cucchiaio. 
  • Versiamo il composto nella tortiera precedentemente coperta con carta forno o alluminio e inforniamo subito, alla temperatura di 180° per 40 minuti, facendo la classica prova dello stuzzicadenti prima di sfornare: ogni forno è diverso e i tempi potrebbero variare.


Dopo aver sfornato il nostro piccolo capolavoro di semplicità, mettiamolo in un piatto e lasciamolo raffreddare. Non sono un'amante delle guarnizioni elaborate, soprattutto sopra torte che andranno a finire nel menù della colazione, o direttamente inzuppate nel tea. Quindi, anche questa bella torta rustica, finisce a tavola così come esce dal forno, al massimo come in foto, una spolverata di zucchero a velo, o un accompagnamento di frutti di bosco, magari leggermente caramellati al fuoco per renderli più sugosi. 
Certo che una glassa di cioccolato fondente potrebbe essere un'idea per trasformarla in una bella torta di compleanno. Fate voi, in base ai vostri gusti e all'occasione cui questa torta è destinata.

9 commenti :

  1. Che delizia! Io ne faccio una simile con la panna, certamente questa versione e' più leggera! Me la segno!!!

    RispondiElimina
  2. caspita senza burro nè farina....davvero intrigante!!!!!!!
    me la segno...posso?!
    Buon sabato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Simo, certo che sì, grazie! :) Ricambio i saluti.

      Elimina
  3. Per evitare tutta la preparazione iniziale,
    le castagne si possono sostituire direttamente con la farina di castagne,
    in che quantità?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente la farina di castagne sarebbe una bella scorciatoia :) ma non avendola ancora usata per questa ricetta non posso darti una risposta sicura. Posso solo andare ad intuito, sapendo che la castagna fresca è composta per il 48% di acqua e nella ricetta il peso include la buccia, io starei sui 200 g e aggiungerei un uovo. Eventualmente prova a stare leggermente indietro con la farina di castagne, poi, mentre lavori l'impasto fai eventuali aggiunte fino a che non raggiungi la giusta consistenza, morbida e densa ma abbastanza fluida da essere versata nella tortiera. Usa anche del latte a temperatura ambiente se l'impasto risultasse troppo duro. Fammi sapere come esce. Un salutone.

      Elimina
  4. Silviaaaaaaaaaaaaaa! questa è la torta cun cui partecipi al mio contest??? Noooo???
    Ma come! Dai, metti il link qui sotto:
    http://farfuglia.blogspot.it/2013/11/parte-il-contest-dellautunno.html
    e partecipa la ricetta percetta già l'hai fatta! ;)
    Smuack!

    P.S.:
    hai tempo fino a domani alla mezzanotte per postare il link!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Farfyyyyyyy ma grazie per l'invito, bel contest davvero, devo proprio stare più attenta a quello che succede nelle cucine altrui, così magari arriverei in tempo per partecipare a queste belle iniziative. Purtroppo la mia ricetta non va bene perché non è di adesso ma dello scorso anno. L'ho semplicemente ripubblicata con nuove foto ma sarei disonesta se partecipassi, soprattutto dopo aver letto il regolamento. Grazie tantissimo lo stesso, ti auguro uno splendido autunno. Baciii

      Elimina
  5. ma che belle ricettine trovo qui.....

    RispondiElimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!