02 luglio 2013

RICETTA PASTA CON LE SEPPIE

ricetta pasta seppie
La pasta con le seppie che vi presento oggi, è un primo piatto facile da preparare, delicato, e con un profumo di mare che fa sognare: momenti di evasione, il soffio della brezza marina, l'infrangersi delle onde sul molo, risate, cenette romantiche... 
Il cibo come la musica, ha un potere straordinario: è in grado di evocare, emozionare, può fermare il tempo, e a volte, ci fa pure riflettere sulla vita.

Questa ricetta, eseguita da mamma cuoca, è dedicata a tutti voi, lettori  e sostenitori del blog, che con il vostro aiuto, i vostri commenti e le condivisioni sui social networks, state facendo davvero tanto.

Grazie, e felice luglio, ovunque siate e ovunque andrete per le ferie. Mare o montagna, ozio o lavoro, l'importante è stare positivi, e mangiare bene! ;)


INGREDIENTI

- 400 g di spaghetti o linguine
- 800 g circa di seppie pulite
- 400 g di pomodori pelati
- olio extravergine d'oliva
- sale e pepe q.b.
- aglio
- prezzemolo
- 1 bicchiere scarso di vino bianco

PREPARAZIONE

  • Se le seppie sono già pulite basta passarle sotto il getto dell'acqua fredda, sciacquandole anche all'interno, e asciugarle con carta da cucina. Se invece non sono pulite, e non avete idea di come si faccia, vi segnalo un'ottima guida pratica del sito ilGalloalGrill.it.
  • Tagliamo le seppie, prima per il lungo a striscioline e poi a tocchetti. Se avete forbici da cucina usatele perché si prestano benissimo per tagliare la seppia. I ciuffetti possiamo tagliarli grossolanamente ma controlliamo se è rimasto dentro l'occhietto: Basta prendere il ciuffo tra le dita e premere: se  c'è l'occhietto, uscirà automaticamente. 
  • Mettiamo due o tre cucchiai d'olio nella padella insieme a un trito d'aglio. Se preferite potete metterlo in camicia (con la buccia) e rimuoverlo prima di aggiungere la seppia. Quando l'aglio soffrigge, buttiamo la seppia e saltiamola a fuoco vivace per qualche minuto. Aggiungiamo quindi il vino bianco e lasciamolo evaporare, regolando di sale e pepe. 


  • Quando il vino è evaporato, aggiungiamo i pelati sminuzzati, mescoliamo bene e lasciamo cuocere a fuoco medio per 15 - 20 minuti, finché la seppia non è diventata tenera. Assaggiare per sicurezza. Se la seppia cuoce troppo rischia di diventare coriacea. Verso la fine aggiungiamo anche un po' di prezzemolo tritato. Si può mettere anche prima ma trovo il prezzemolo perda di gusto se cucina troppo.


  • Intanto che la seppia cuoce, mettiamo a bollire l'acqua per gli spaghetti (ottimi tutti i formati di pasta lunga), saliamo e cuociamo la pasta al dente. Scoliamola bene e buttiamola in padella con le seppie. 


  • Mantechiamo a fuoco vivace mescolando bene, e serviamo nei piatti con una bella spolverata di prezzemolo fresco. Una ricetta, come vedete, molto semplice ma di grande effetto e sicuro successo.

3 commenti :

  1. Ma che bel blog cara Silvia, meno male che grazie a bloglovin l'ho trovato! Nuova follower! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona e benvenuta nella mia cucina, sono felicissima di averti tra i miei followers. Passerò presto da te, da buona vicina di blog. Intanto un saluto e felice estate! :)

      Elimina
  2. Sei bravissima Silvia, e te lo dico veramente con il cuore...ti avevo appena lasciato un commento sotto la ricetta della torta alle pere, e solo poco fa ho letto che sei in vacanza...MA BUON DIVERTIMENTO ALLORA!!! le domandine le rimandiamo a settembre ok? ;) volevo solo farti sapere che a parte tutte queste ricette fantastiche, mi piace tantissimo il tuo modo di scrivere e di porti! un bacio e a presto :)
    ps: devo trovare qualche nome x identificarmi ma non mi viene niente niente...fantasia...zero...mi aiuti? ;)

    RispondiElimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!