30 giugno 2013

POLPETTE DI ZUCCHINE FACILI E VELOCI

polpette di zucchine in forno o in padella
Oggi polpette di zucchine, una ricetta vegetariana estremamente semplice e allo stesso tempo gustosa e leggera.
Se avete poco tempo, questa ricetta vi stupirà: usando il piccolo "trucchetto" di grattugiare le verdure prima di metterle in pentola, in mezz'ora potrete fare tutto.

Non ci sono uova in queste polpette ma solo tante verdure, cotte in pochissimo olio e insaporite con spezie e aglio. Grazie alla patata che assorbe l'acqua della zucchina, il risultato dell'impasto rimane molto asciutto e si lavora bene anche con le mani. Potrete poi scegliere se cucinare le polpette in padella oppure nel forno, a seconda dei gusti e delle necessità. 

INGREDIENTI

(per 9 polpette)

- 500 g di zucchine
- 300 g di patate
- pane grattugiato q.b.
- sale pepe e noce moscata
- 1 spicchio d'aglio
- olio extravergine d'oliva
- formaggio grattugiato (facoltativo)


PROCEDIMENTO

  • Grattugiamo grossolanamente le zucchine e le patate crude, servendoci di una bella grattugia con i buchi grandi.
  • Scaldiamo un filo d'olio con uno spicchio d'aglio che potremo rimuovere prima o dopo aver aggiunto le altre verdure. Se però l'aglio vi piace assai, tagliatelo fine fine e aggiungetelo al mix di patata e zucchine.
  • Quando la padella è calda, versiamo le verdure e lasciamole rosolare qualche minuto a fuoco medio, regolando di sale, pepe e noce moscata. (Al posto di quest'ultima potete mettere un po' di coriandolo che dona un profumino molto fresco ed esotico).
  • Mettiamo il coperchio, abbassiamo al minimo, e facciamo stufare per dieci minuti. Togliamo quindi il coperchio e facciamo cuocere ancora qualche minuto così che l'acqua in eccesso evapori rendendo le verdure molto più adatte a finire "impolpettate". 
  • Passiamole in una ciotola e quando si saranno raffreddate, aggiungiamo qualche cucchiaio di pane grattugiato oppure della mollica di pane integrale sbriciolata con le dita, quantità ad occhio finché l'impasto non ci sembra sodo abbastanza da essere lavorato con le mani. Se piace, possiamo aggiungere anche qualche cucchiaio di formaggio grattugiato tipo grana, che aumenterà il gusto ma anche le calorie.
  • Formiamo tante palline grosse come un'albicocca e passiamole nel pangrattato premendole leggermente per appiattirle un tantino.  

  • IN PADELLA: Ungiamo la padella con olio extravergine e cuociamo le nostre polpette cinque minuti per lato a fiamma media in modo che facciano una bella crosticina dorata. Serviamole calde o appena tiepide: Sono sempre buonissime! 

  • IN FORNO: Ungiamo una pirofila con l'olio e adagiamovi dentro le polpette. Versiamo un filo d'olio anche sopra e poi inforniamo a 200°C sul ripiano di mezzo. Dopo dieci minuti, possiamo girarle e procedere per altri dieci minuti, prima di sfornarle e gustarle alla temperatura che preferiamo. Se vogliamo una crosticina ancora più croccante, passiamo le polpette di zucchina al grill per pochissimi minuti. 

ricetta polpette verdure leggere

14 commenti :

  1. questa ricetta è davvero una manosanta per me che ho gli eccessi di zucchine dell'orto di mia suocera da smaltire ! e' più di un mese che cucino zucchine un giorno sì e l'altro pure e cominciavo ad essere a corto di idee !
    grazie e buona domenica !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Simo non me ne parlare, anche qui da me il periodo giugno - settembre diventa una sorta di "dieta della zucchina" e se il più delle volte le facciamo in padella per poi sfruttarle in mille modi con pasta, pizza, frittate e torte salate, ogni tanto, complice anche l'impegno del blog, mi metto in modalità "creativa", e cerco di inventare qualche nuova soluzione. Spero che le polpette ti piacciano, noi le abbiamo mangiate proprio adesso, e ti dirò, visto il clima piuttosto frizzante (e meno male), ci sono piaciute moltissimo ancora calde calde di padella.
      Buona domenica a te e a tutta la famiglia, e grazie per la tua visita!

      Elimina
    2. Beata te che hai zucchine genuine non ti lamentare io devo accontemtarmi di quelle che non sai da dove vengono

      Elimina
  2. bellissima !!! mi paice perchè non richiede utilizzo di uova, il che semplifica molto la vita anche quando capita di ritrovarsi senza !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pamy, mi fa piacere che approvi la ricetta senza uova, che oltre a essere pratica è anche molto più leggera.
      A presto e grazie per essere passata a trovarmi.

      Elimina
  3. Fatte! Sono molto buone, grazie!

    RispondiElimina
  4. Wow, questa ricetta mi sembra davvero buonissima! La proverò di sicuro!!! :)

    Sabry

    RispondiElimina
  5. Ricetta favolosa!!!! L'ho provata oggi ed il risultato è stato eccezionale.Comolimentissimi Silvia e grazie per aver creato questo blog dal quale "rubero'"un bel po'di ricette :-))) Un abbraccio virtuale Dorotea

    RispondiElimina
  6. Complimenti! Ottime da fare sicuramente e poi l'assenza di uova le rende molto leggere oltre che gustosissime! Grazie di averle condivise.
    Sabina

    RispondiElimina
  7. Ivana ilse tronco6 novembre 2014 22:09

    Veramente gustose !

    RispondiElimina
  8. Fatte e rifatte, veloci, gustose e leggere, buonissime! Hanno convinto perfino mio figlio che ha sempre odiato le zucchine perché "traumatizzato" in passato dalle zucchine trifolate della mensa scolastica! Complimenti! Un bacio.

    RispondiElimina
  9. Le ho provate e sono buonissime, grazie

    RispondiElimina
  10. fatte più volte, ricetta ottima! io aggiungo al pan grattato, prima di passarci le polpettine, dei semini di sesamo. Donano alle polpette un sapore unico :)

    RispondiElimina
  11. Fantasticheeee!
    Consiglierei però di aggiungere della menta che da uel tocco in più..come consigliato da http://www.lacucinavegetariana.it/ricetta/polpette-di-zucchine/

    RispondiElimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!