11 febbraio 2014

GOMASIO FATTO IN CASA

ricetta gomasio fatto in casa
Oggi voglio parlarvi del gomasio, delle sue splendide qualità alimentari e di come lo si prepara facilmente in casa.
Si tratta di un condimento molto leggero, di origine giapponese, preparato soltanto con semi di sesamo, tostati e successivamente pestati nel mortaio, insieme a del comune sale marino da cucina.
Il gomasio può essere acquistato nei negozi bio o nei reparti appositi dei supermercati più forniti, ma vi assicuro che farlo da soli è molto più soddisfacente oltre che facilissimo.

E poi sapevate che respirare il profumo del sesamo mentre lo si pesta può causare attacchi di gioia incontrollati? Provare per credere ;)


PERCHÉ IL GOMASIO


Oltre al suo gusto straordinario - da provare assolutamente sulla bruschetta al pomodoro e le insalate -   il gomasio presenta alcuni pregi che lo rendono un condimento davvero speciale: Prima di tutto è così saporito ma al tempo stesso leggero, da risultare  un condimento perfetto per chi sta seguendo una dieta dimagrante, o per chi deve tenere sotto controllo l'assunzione di grassi. Inoltre vedrete che usando il gomasio diminuirete automaticamente l'assunzione di sale.


INGREDIENTI


- 4 cucchiai di semi di sesamo
- mezzo cucchiaino raso di sale grosso marino

(con queste proporzioni potrete preparare tutto il gomasio che vorrete). 


PROCEDIMENTO

  • Mettiamo i semini di sesamo in un tegamino o in un padellino d'acciaio. L'importante è che non abbia rivestimenti in materiale antiaderente. Assicuratevi inoltre di usare un padellino abbastanza largo perché il sesamo possa distribuirvisi comodamente su un unico strato, altrimenti rischiate di non tostarlo uniformemente. Accendiamo il fuoco e facciamo tostare il sesamo a fiamma medio-alta muovendolo ogni tanto con un cucchiaio (1). Togliamo il tegame dal fuoco appena sentiamo che il sesamo comincia a sfrigolare, altrimenti inizierà a saltare fuori come il pop-corn. (E' importante soprattutto non farlo fumare altrimenti il sesamo sprigiona sostanze che non fanno bene alla salute).
  • Trasferiamo i semini di sesamo tostati nel mortaio e aggiungiamo il sale grosso marino (2). Le quantità di sale possono essere regolate a seconda dei nostri gusti. Consiglio nel dubbio di stare indietro visto che possiamo sempre aggiungere un pizzico di sale anche dopo.
  • Iniziamo a pestare dolcemente con movimenti rotatori finché non avremo ottenuto una consistenza granulosa e non troppo fine (3). Il risultato finale dipende da noi, possiamo decidere per una consistenza più grossolana o più fine. (Intanto che pestiamo vale la pena avvicinare il naso e aspirare la magnifica fragranza del sesamo tostato). 
  • Una volta pronto, possiamo usare il nostro gomasio fresco per insaporire una sana insalatona mista (4), oppure delle verdure cotte al vapore. Ottimo anche sulle bruschette al pomodoro (quest'estate ne farò a go-go) o per condire la pastasciutta, soprattutto per chi segue una dieta dimagrante e deve contenere i condimenti grassi. 

CONSERVARE IL GOMASIO

Il gomasio può essere conservato in frigorifero, fino a dieci giorni, dentro un comune barattolo di vetro; oppure impacchettato bene in un foglio di alluminio o sacchettini per alimenti. Ma è talmente facile da preparare che vi consiglio di farne meno e più spesso, anche perché il profumo che si sprigiona in cucina durante la tostatura e soprattutto durante la pestatura dei semini vi riempirà di gioia e buonumore.

usare il gomasio insalata

Ed ecco la mia  bella e fresca insalatona al gomasio. Ne è bastato un cucchiaino e l'insalata si è trasformata in qualcosa di molto speciale. Per l'occasione non ho messo neppure l'olio: volevo apprezzare in pieno questo nuovo condimento e devo dirvi che ne sono rimasta entusiasta. Certo che un filo d'olio extravergine d'oliva è sempre raccomandato. Basta non esagerare, come in tutte le cose. 

Questo gomasio, a vederlo così bello e dorato, sembra quasi una polverina magica. E lo è davvero, altrimenti non si spiega come  un piccolo semino quiescente, possa racchiudere in sé così tanto gusto e profumi straordinari.
A voi il piacere di sperimentarlo sulle pietanze che preferite. Io vi saluto e vi ringrazio per l'attenzione.

1 commento :

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!