10 dicembre 2017

COME FARE UNA PASTA E LENTICCHIE CREMOSA

pasta-lenticchie-cremosa-ricetta

In questo periodo mangio pasta e lenticchie due volte a settimana, e non finirei mai di mangiarne se non fosse che la cosa migliore è di variare il più possibile l'alimentazione. La ricetta della pasta e lenticchie cremosa che vi presento oggi è la mia preferita, preparata con ingredienti semplici, lenticchie verdi secche e le bavette spezzettate.

Mi piace molto perché frullando una parte di lenticchie si ottiene una deliziosa crema che volendo può essere resa leggermente piccante aggiungendo un po' di peperoncino rosso al soffritto. Per me un piatto così è il chiaro esempio di come si possa mangiare bene e sano spendendo poco. I piatti poveri andrebbero rivalutati e comunque è un peccato dimenticarli. Siamo bombardati da ricette nuove, tendenze che arrivano dall'estero, non dico che siano male ma spesso, e lo vedo in prima persona, tante cose nuove fanno dimenticare quelle vecchie alle quali però restiamo legati affettivamente. Ritrovarle è ritrovarsi.


PICCOLE NOTE PRIMA DI COMINCIARE

Questa ricetta è molto semplice e si compone di quattro fasi: La cottura delle lenticchie, la cottura al dente della pasta, il passaggio delle lenticchie nel frullatore per la crema, ed infine la cottura di tutte le parti messe insieme, pasta, lenticchie e crema. 

Da notare che le lenticchie possono essere preparate anche il giorno prima e conservate coperte in frigo. Noi spesso ne prepariamo di più, così una parte le usiamo per la pasta e lenticchie e un'altra da mangiare come contorno anche a temperatura ambiente.

INGREDIENTI
per 4 persone

- 300 g lenticchie secche
- 250 g di pasta tipo bavette da spezettare
- 2 cucchiai di salsa di pomodoro (facoltativa)
- olio extravergine d'oliva
- sale
- aglio o scalogno, sedano, carota e peperoncino


PROCEDIMENTO

Laviamo bene le lenticchie secche sotto il getto dell' acqua fredda e lasciamole sgocciolare.
In un tegame capiente (ci dovremo cuocere anche le lenticchie) facciamo un soffritto con aglio sedano e carota in due cucchiai di olio. A piacere possiamo aggiungere un po' di peperoncino.
Versiamo le lenticchie e a fuoco alto facciamole insaporire bene di soffritto rigirandole con un cucchiaio per non farle attaccare. 

Dopo un paio di minuti aggiungiamo acqua fino a coprire le lenticchie di almeno quattro dita.
Aggiungiamo anche la passata di pomodoro e portiamo a bollore. Le lenticchie cuociono in 20 -25 minuti ma facciamo sempre un assaggio per verificare. Possiamo invece aggiungere sale dopo il primo quarto d'ora di cottura. Si cuoce con il coperchio ma se vogliamo meno brodo possiamo lasciarlo un po' sollevato.

Per avere una pasta e lenticchie bella cremosa preleviamo una parte di lenticchie a piacere ( noi ne prendiamo circa un terzo), e passiamole al frullatore. Una volta ridotte in crema si rimettono in pentola con le sorelle intere. 

A parte prepariamo la pasta. Spezziamo approssimativamente le linguine o bavette in modo da farle più corte.  A noi piacciono sui cinque centimetri quindi dovrebbero essere spezzate in quattro parti.
Lessiamo la pasta normalmente in acqua salata con la sola accortezza di spegnere e scolare a metà cottura. Non ci resta che aggiungere la pasta alle lenticchie e completarne la cottura. 

Consiglio: Se l'acqua delle lenticchie ci sembra poca possiamo compensare aggiungendo un po' di acqua di cottura della pasta.

Prima di servire aggiungiamo un filo d'olio a crudo e magari una bella fetta di pane integrale. 



PASTA E LENTICCHIE CON LA PENTOLA A PRESSIONE

Con questo metodo di cottura super-rapido basta preparare il soffritto direttamente nella pentola a pressione, insaporire le lenticchie come visto sopra e aggiungere mezzo litro di acqua  ogni 100 g di lenticchie. Si chiude con il coprchio e si porta in pressione. I tempi sono di 15 minuti dal sibilo. Una volta pronte, si apre la pentola e si procede come per la ricetta in pentola normale, frullando una parte di lenticchie e poi aggiungendo la pasta per terminare la cottura con le lenticchie. 

Alla prossima ricetta!

Nessun commento :

Posta un commento