13 novembre 2012

DOLCE NATALIZIO SCOZZESE CON MANDORLE E UVETTE


Oggi vi presento un dolce natalizio alto e soffice  che ricorda un po' il nostro panettone. Il suo nome tradizionale è Dundee Cake, torta scozzese delle feste di natale. Sotto una copertura di croccanti mandorle troviamo una pasta leggermente burrosa e molto profumata, arricchita con frutta secca tritata, uvette e marmellata, niente di meglio per un dolce natalizio come si deve. 
Da amante della Scozia quale sono, non potevo non dedicare almeno un articolo alla cucina di lassù, e, dal momento che siamo prossimi alle feste natalizie, non ho avuto dubbi: La splendida e anche facile Torta Dundee è quello che ci vuole. 


INGREDIENTI
- 150 g di burro
- 150 g di zucchero (meglio se di canna)
- 3 uova grandi
- 2 cucchiai di marmellata di albicocche
- 230 g di farina 00 (o specifica per torte soffici)
- 1/2 bustina di lievito per dolci
- latte se necessario
- 150 g di uvetta sultanina
- 100 g di mandorle tritate
- buccia grattugiata di 1 arancia piccola
- scorza grattugiata di 1 limone piccolo
- 50 g di mandorle spellate per decorare

LA TORTIERA
Utilizzate una tortiera di 18-20 cm per avere una torta più alta, altrimenti va bene anche da 25 cm. 
La tortiera deve essere foderata con carta forno anche sui bordi. Se usate la tortiera piccola da 18-20 cm, mettete una fascia di carta forno che sbordi come nella foto qui sotto. Altrimenti, se volete una forma più a panettoncino, potete crearvi facilmente uno stampo fai da te con solo della carta forno e graffette. Io l'ho utilizzato per il mio panettone fatto in casa con la planetaria e posso dirvi che è seguendo le istruzioni passo passo viene fuori proprio un bello stampo. Tra l'altro mi sono pure divertita. Sembrava di essere tornati indietro nel tempo, ai lavoretti artistici che si facevano a scuola.


PROCEDIMENTO
  1. Lavoriamo il burro a temperatura ambiente con lo zucchero utilizzando una frusta elettrica o la planetaria. Va benissimo anche a mano ma dovete lavorare per almeno cinque minuti per rendere il burro gonfio e cremoso.
  2. Incorporiamo le uova, una alla volta, sempre mescolando e, per ultimo, la marmellata di albicocche.
  3. Utilizzando un cucchiaio da minestra, aggiungiamo poco alla volta anche la farina setacciata con il lievito e lavoriamo bene in modo da ottenere un'impasto senza grumi. Se il composto ci sembra troppo duro aggiungiamo un po' di latte.
  4. Versiamo nell'impasto i restanti ingredienti: le mandorle tritate, l'uvetta e le scorze grattugiate di limone ed arancia.
  5. Versiamo il composto nella tortiera, livelliamo con il dorso del cucchiaio e decoriamo con le mandorle intere, disponendole a raggiera come nelle foto. Attenzione a non premerle troppo perché altrimenti  affonderebbero durante la cottura.
  6. Inforniamo a 180° e lasciamo cuocere per almeno un'ora e mezza prima di fare la prova dello stuzzicadenti. Se utilizziamo la tortiera più larga i tempi saranno minori e potremo controllare già dopo un'ora. E' una torta che richiede una lunga cottura, ma ne vale la pena.
LA GLASSA
- 1 cucchiaio di latte
- 2 cucchiai di zucchero di canna

La glassa non è obbligatoria - possiamo sostituirla con una spolverata di semplice zucchero a velo - ma è molto bella da vedere e non è assolutamente difficile da fare. 
Mettete latte e zucchero in un pentolino e scaldateli a fuoco basso finché o zucchero non è completamente sciolto. Spennelliamo la glassa sopra la torta, quindi rimettiamo in forno per 3 -4 minuti.
Una volta sfornata, lasciamo la torta nella tortiera finché non diventa tiepida, poi possiamo collocarla su una gratella a raffreddare del tutto.


Questa torta prevede versioni leggermente differenti. Alcune per esempio includono tra gli ingredienti la frutta candita e amarene sciroppate ma alla sottoscritta non piacciono, ecco perché sono state diplomaticamente omesse. A voi la scelta di includerle o meno. E se amate le spezie come zenzero, cannella, chiodi di garofano, potete personalizzarla ancora di più.

Fatemi sapere se la provate. Io la farò a breve così potrò mettere qualche bella foto personale.
Un saluto a tutti da Silvia Green

2 commenti :

  1. Che dolce interessantissimo! Molto bello, goloso, ha tutto... Ho anche le mandorle, l'uvetta! ed ho portato ieri la stampante in casa, cosi posso stamparmela a appuntarmela per farla appena possibile. Grazie di averla inserita. Ciao :-)

    RispondiElimina
  2. Ciao Francesco, ma grazie a te per la visita. Mi fa piacere che ti sia piaciuta questa torta, anche se non è farina del mio sacco :) Poi se hai voglia di ripassare e dirmi come ti è uscita sarebbe una grande cosa.
    Grazie ancora, buona serata!

    RispondiElimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!