25 settembre 2016

TORTINE VELOCI ALLE CAROTE

Oggi ho il piacere di presentarvi delle simpatiche e leggere tortine alla carota, ricetta molto facile e con pochi e semplici ingredienti: carote ovviamente, farina 0, un solo uovo, poco burro e pochissimo zucchero.
Si preparano in un attimo e senza stampini, basta formare dei mucchietti con il cucchiaio e disporli sulla placca del forno. Vedi anche le tortine alle mele.
Queste tortine si possono preparare anche al mattino, per portare in tavola a colazione, insieme alla nostra bevanda calda preferita, anche un bel dolcetto appena sfornato. Sono ottime anche tiepide!

INGREDIENTI
  • 250 g di farina 0
  • 200 g di carote 
  • 80 g di zucchero grezzo
  • 1 uovo medio
  • 70 g di burro
  • limone bio
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • una presa di sale

PROCEDIMENTO

  • Grattugiamo grossolanamente le carote (1) con una grattugia a buchi grandi.
  • Lavoriamo l'uovo con lo zucchero, il pizzico di sale, e un po' di scorza di limone a cui possiamo aggiungere anche un cucchiaino di succo.
  • Aggiungiamo il burro sciolto e raffreddato, le carote, e per ultimo la farina setacciata insieme al lievito. Il composto così ottenuto dovrà risultare piuttosto compatto e sodo (2). (Assolutamente non diluire con latte per ammorbidirlo).
  • Copriamo la placca del forno con carta forno o alluminio.
  • Raccogliamo l'impasto  con un cucchiaio da minestra, e facciamolo scendere con un secondo cucchiaio, in modo da creare tanti mucchietti irregolari, grossi poco più di un'albicocca (3). Dovremmo ottenerne 11 – 12 di numero.


  • Inforniamo immediatamente in forno preriscaldato a 200°C, abbassiamo a 180°C dopo 5 minuti e cuociamo per altri 20 minuti. A seconda del tipo di forno i tempi potrebbero variare, per questo consiglio sempre la prova dello stuzzicadenti.

Se volete ottenere delle tortine più regolari tipo muffins, utilizzate i pirottini in carta o appunto gli stampini da muffins. 
Personalmente questo tipo di dolcetti mi piacciono proprio per la loro caratteristica di irregolarità, cui consegue la velocità con la quale li si prepara. 


In un prossimo esperimento, proverò a sostituire l'unico uovo della ricetta con una pari quantità di polpa di carota e alleggerire ulteriormente questi simpatici dolcetti.

Se avete idee o consigli da condividere, lasciatemi il vostro gradito commento. 
A presto da Silvia e la Cucina.

Nessun commento :

Posta un commento

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!