10 luglio 2013

IL GELATO CREMOSO ALL'ANANAS

Oggi prepariamo il gelato all'ananas, con la gelatiera e pochissimi ingredienti basici. Si tratta di una ricetta vegana, facilissima e dal risultato assicurato. Attenzione però: questo non è un gelato tipo sorbetto, ma un vero e proprio cremoso fatto con la panna, che anche se vegetale, è comunque ricca di grassi. 
Fare il gelato in casa con la gelatiera è davvero facile lo ammetto, però, con qualche accorgimento in più, riusciremo a tirare fuori, non solo un buon gelato, ma un signor gelato, anche senza l'uso di addensanti. Per i miei cremosi alla frutta, utilizzo un metodo molto semplice: passo la frutta al fuoco, con lo zucchero, così, oltre a perdere un po' della sua acqua, la frutta diventa  molto più gustosa e profumata. 


INGREDIENTI

(per 600 g di gelato circa)

- 340 g di ananas al naturale
- 20 g di zucchero
- 220 g di panna vegetale dolce
(Se si usa panna fresca portare lo zucchero a 80 g)


PROCEDIMENTO

  • Scoliamo l'ananas dal succo, tagliamolo a tocchetti. Mettiamolo in un tegamino con lo zucchero, poniamo al fuoco e lasciamo cuocere a fiamma media per 5 minuti, mescolando ogni tanto. Spegniamo il fuoco e lasciamo raffreddare l'ananas. Per fare prima possiamo mettere il tegamino a bagno in acqua fredda. 
  • Trasferiamo l'ananas in un bicchierone alto, aggiungiamo la panna dolce fredda di frigo e frulliamo. Mettiamo il frullato di panna e ananas in frigorifero per mezz'ora per la fase di maturazione, quindi passiamolo ancora un minuto al frullatore per uniformare bene. La parte più densa tende infatti a depositatasi sul fondo e il gelato potrebbe risentirne.
  • Mettiamo il frullato in gelatiera e lasciamolo mantecare per circa 45 minuti, o comunque, finché la consistenza del nostro gelato non ci sembra cremosa al punto giusto. 
  • Quando il gelato è pronto, serviamolo subito, altrimenti trasferiamolo in una vaschetta precedentemente raffreddata, e teniamolo nella parte meno fredda del nostro congelatore. 

NOTE SULLA CONSERVAZIONE

  • Se lo lasciamo in freezer una o due ore prima di consumarlo, diventa ancora più sodo e si scioglierà più lentamente una volta messo in coppetta. 
  • Se invece vogliamo consumarlo il giorno dopo, o comunque, dopo parecchie ore, passiamolo prima venti minuti in frigorifero in modo che torni alla sua cremosità originale, e prima di metterlo nelle coppette, diamogli una bella mescolata con un cucchiaio. 
  • Nel caso fossimo di fretta, si può anche usare il programma scongelamento del microonde, cominciando con 30 secondi, per poi eventualmente ripetere l'operazione anche 2 o tre volte.


Se vi piace l'ananas e il gelato fatto in casa, non esitate a provare questo gusto, e se volete commentare la ricetta magari con un vostro consiglio o una variante, sarò ben felice di leggervi e parlarne insieme. Grazie e alla prossima ricetta estiva!

5 commenti :

  1. Ciao Silvia, ma che cremosità !!! :)
    Noi non abbiamo ancora la gelatiera, ma sembra che viene molto cremoso, poi al ananas !!!! A noi non manca in casa, spesso una fettina e molto gradita :) A presto !!!
    Quando vuoi vieni a trovarci, ci fa piacere !!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao andreea, grazie per l'apprezzamento e anche per l'invito, passerò di sicuro a trovarti. Bacioni!!

      Elimina
  2. Un esplosione di gusto e cremosità!!! Che meraviglia il gelato all'ananas!
    Grazie Silvia e a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Maria Grazia, ti ringrazio per il gentile commento, il gelato è sparito tutto nel giro di poche ore, era molto fresco anche se con tanta panna, mi ha tolto di dosso qualche grado ma... non diciamo nulla della linea :P A presto, buona serata!

      Elimina
  3. Lo provo di sicuro, il gelato è una vera goduria d'estate e questo sembra davvero spettacolare!

    RispondiElimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!