07 settembre 2012

LA TORTA DI NOCCIOLE FACILE E VELOCE

Oggi vi presento questa torta casalinga alle nocciole. E' una ricetta facile e veloce, una di quelle da riporre nel quaderno delle ricette di casa e custodire nel tempo. E infatti, è proprio da lì che è uscita, dalla raccolta che mia mamma tiene in un cassetto della cucina. 

Le nocciole, così come tutta la frutta secca, si prestano benissimo nella preparazione di dolci, torte e biscotti, come questi croccanti taralli dolci o per una squisita pasta frolla da usare in tanti modi.  Se avete nocciole con il guscio, magari colte con le vostre mani, allora il piacere di fare questi dolci sarà ancora maggiore. 

AGGIORNAMENTO DEL 30/10/2012: Partendo da questa ricetta, mamma ed io abbiamo creato una torta con le noci ricotta e cacao.  Venite a vederla, e ad assaggiarla, sono sicura che vi piacerà.

Vi consiglio, anche se possono sembrare molto più comode, di non acquistare le nocciole sgusciate e spellate, se non addirittura già tritate, a meno di non essere più che certi della provenienza del prodotto. 
Non è per fare la pignola ma io credo che le cose meno sono "maneggiate" da altri e meglio è per noi e il nostro benessere.

Una volta cotta e raffreddata, se desiderate rendere la vostra torta ancora più golosa, perché non tagliarla a metà e farcirla con questa goduriosa crema alle nocciole, miele e cacao? La linea ne risentirà un po' ma se dovete fare la torta per una serata e non per mangiarla a colazione, perché no! Il gusto prima di tutto. 

La versione che qu vi presento è molto basica, una torta casereccia al massimo, anche nell'aspetto. Il sapore però non è affatto umile, anzi!

Ed ora mettiamoci all'opera. Se avete le nocciole in guscio, la prima cosa da fare, e anche la più lunga e noiosa e proprio quella di sgusciarle. Se sono nocciole fresche meglio tostarle in padella e poi eventualmente, spellarle. La torta che vedete in foto è fatta con nocciole tostate al sole col guscio e non spellate. Le pellicine, una volta che le nocciole sono tritate e che il tutto finisce in forno mischiato agli altri ingredienti, non si percepiscono minimamente. 
Buon lavoro, e poi ovviamente, buona degustazione.


INGREDIENTI
- nocciole sgusciate: 300 g
- farina: 200 g
- 3 uova
- burro: 100 g (più quello per ungere la tortiera)
- zucchero: 180 g
- una bustina di lievito per dolci
- una tazzina di caffè ristretto
- una tazzina di latte fresco
- olio d'oliva o extravergine - un cucchiaino


LA PREPARAZIONE
1 - In una ciotola capiente (dovrà contenere tutti gli ingredienti), sbattiamo le uova con lo zucchero e un pizzico di sale.

2 - Aggiungiamo le nocciole tritate non troppo finemente.  E' bello sentire il croccante sotto i denti. Per tritare le nocciole potete usare un normale tritatutto. Durante la triturazione, la frutta secca rilascia una certa quantità di oli preziosi. Ricordatevi di aggiungere sempre un cucchiaio raso di farina. Questa avrà la funzione di assorbire gli olii che inevitabilmente si depositano sulle pareti del recipiente in cui andiamo a tritare.

3 - Uniamo nell'ordine e mescolando tra uno e l'altro, i seguenti ingredienti: la farina setacciata con il lievito, il latte, l'olio, il caffè ristretto e per ultimo il burro precedentemente semi-sciolto. 

(Vi consiglio di sciogliere il burro a bagnomaria per non alterarne l'aroma, altrimenti va bene anche al microonde per 30 secondi alla massima potenza. Non importa se non è totalmente sciolto, l'importante è che abbia una consistenza molto morbida.)

IMPORTANTE: Se l'impasto dovesse risultare troppo duro e difficile da lavorare, aggiungete un filo di latte a temperatura ambiente.

4 - Versiamo l'impasto in una tortiera precedentemente imburrata e livelliamo bene.

5 - Inforniamo alla temperatura di 180° per un tempo indicativo di 30 - 40 minuti. I tempi esatti dipendono dal tipo di forno. L'importante è che la torta prenda un bel colore dorato come nella foto qui sotto e che superi la consueta prova stuzzicadenti.

Eccola qui, non bellissima ma si compensa in bontà.

Facoltativo: Per rendere ancora più intenso l'aroma di questa torta si può aggiungere all'impasto, un bicchierino di Rum o della vanillina.

Nessun commento :

Posta un commento