28 marzo 2014

FAGIOLINI AL PANGRATTATO SEMPLICI E LEGGERI

fagiolini ricetta veloce pangrattato
Una ricetta veloce e facilissima per cucinare i fagiolini in leggerezza e portare in tavola uno sfizioso contorno dal sapore semplice e casereccio. 

Il pangrattato può essere tranquillamente preparato in casa utilizzando il pane duro - vedi come fare in casa il pangrattato -  in questo modo oltre al risparmio economico, consumeremo un prodotto meno elaborato, meglio ancora se fatto con del buon pane casereccio.

In fondo alla ricetta troverete alcune piccole varianti, sia per quanto riguarda il metodo di cottura, sia per quanto riguarda i condimenti da utilizzare. Spero troverete proprio quella che fa per voi.
Intanto eccovi la versione classica di questo piatto dalle origini tutte siciliane. 


INGREDIENTI

(per 2 o 3 persone)

  • 500 g di fagiolini freschi
  • 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • 1 spicchio d'aglio
  • sale grosso
  • due o tre cucchiai di pane grattugiato

PREPARAZIONE

  • Iniziamo pulendo i fagiolini. Eliminiamo le estremità, spezzandole con le mani e poi passiamoli sotto l'acqua corrente sciacquandoli bene. 
  • Mettiamo i fagiolini in una pentola capiente dai bordi alti e copriamoli con acqua fredda. Aggiungiamo un cucchiaio di sale grosso, mettiamo al fuoco, e calcoliamo 25 / 30 minuti di cottura dal momento di inizio bollore. Facciamo comunque un assaggio di prova prima di spegnere il fuoco o se i fagiolini ci sembrano pronti prima.
  • Scoliamo i fagiolini, e teniamo da parte un bicchiere di acqua di cottura. 
  • In una padella, scaldiamo due cucchiai d'olio con uno spicchio d'aglio sbucciato oppure in camicia a seconda delle preferenze personali. Quando l'aglio comincia a sfrigolare versiamo i fagiolini ben scolati, saltiamoli velocemente a fiamma medio alta per un minuto in modo che si insaporiscano bene e uniformemente. 
  • Aggiungiamo un bicchiere di acqua di cottura, regoliamo eventualmente di sale, e lasciamo cuocere a fiamma media per un paio di minuti. 
  • Per ultimo aggiungiamo il pan grattato, mescoliamo bene e togliamo subito dal fuoco. Serviamo i fagiolini caldi o anche a temperatura ambiente.

fagiolini padella pangrattato leggeri

VARIANTI E CONSIGLI DI COTTURA

  • Per accelerare la cottura e renderla molto più sana, è meglio preferire la cottura a vapore in pentola a pressione. In questo caso basterà mettere sul fondo della pentola due dita d'acqua fredda, collocare i fagiolini puliti nel apposito cestello e mettere sul fuoco. Si cucinano in 3 -4 minuti dall'entrata in pressione (quando si sente il sibilo). Il sale in questo caso andrà aggiunto dopo la cottura. 
  • Per un condimento ancora più gustoso potete provare ad aggiungere a fine cottura, un cucchiaio di gomasio fatto in casa, oppure un paio di cucchiai di buon parmigiano o grana grattugiato. 
  • Se non vi piace la consistenza morbida del pangrattato ma lo preferite più secco, lo potete tostare a parte in una padella leggermente unta d'olio e quindi aggiungerlo ai fagiolini dopo che ha preso colore. 
A presto con una nuova ricetta semplice e leggera!

2 commenti :

  1. che bonta'... li sto pregustando:) grazie cucina green:))

    RispondiElimina
  2. Che contorno saporito e originale, Silvia. Vado matta per i tuoi piatti leggeri e sfiziosi. Sei bravissima!
    Buon sabato sera e buona domenica!
    MG

    RispondiElimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!