18 aprile 2012

CREMA AL CAFFE' SENZA UOVA

come fare crema senza uova al caffè
Questa crema senza uova, leggera e semplicissima, si prepara in soli 10 minuti e può davvero diventare un'ottima alternativa per farcire torte soffici, come la torta al caffè semplice e veloce, evitando di appesantire troppo il risultato.
E' una crema consistente e vellutata, abbastanza densa da risultare adatta anche per farcire bignè, croissant e altra pasticceria. Una volta fredda ricorda molto la Nutella. Solo che è al caffè, quindi, potremmo chiamarla: Caffella!

INGREDIENTI

  • 500 g di latte
  • 100 g di zucchero
  • 70 g di farina 00
  • 2 cucchiai da minestra di caffè solubile. 

Nota sul caffè: Al posto di quello solubile possiamo utilizzare due tazzine di caffè ristretto. In ogni caso, il gusto di questa crema sta tutto nel caffè, quindi, attenzione alla qualità del prodotto che useremo.


PROCEDIMENTO

  • Scaldiamo il latte in modo da renderlo caldo ma senza portarlo a bollore.
  • Versiamo la farina in un pentolino insieme allo zucchero (ottimo quello di canna). 
  • Aggiungiamo a filo il latte caldo, mescolando continuamente con una frusta a mano in modo che non si formino grumi.
  • Una volta ottenuta una crema liscia e omogenea, aggiungiamo anche il caffè.
  • Rimettiamo sul fuoco tenendo la fiamma al minimo e portiamo lentamente a bollore senza smettere di mescolare. 
  • Appena la crema comincia ad addensarsi, togliamola dal fuoco e mescoliamola di tanto in tanto fino a raffreddamento. 

VARIANTE ALLA VANIGLIA

Al posto del caffè, provate ad aggiungere al latte, mezza stecca di vaniglia, e otterrete così una crema bianca e vellutata, dal sapore molto simile a quello della più blasonata crema pasticcera.
Con questa versione vanigliata potrete preparare, tra le altre cose, un ottimo tiramisù senza le uova.

Le varianti possono essere moltissime, come questa delicata e gustosa crema al limone

Se volete proporre una variante o condividere un risultato o un dubbio, non esitate a lasciarmi un commento. Grazie!

14 commenti :

  1. CIAO ma la tazza di caffè a quanti ml equivale? e per fare metà e metà quanto devo mettere?
    grazie ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, in effetti non sono stata chiara dicendo solo "una tazza". In ml non saprei dirtelo, calcola a occhio, due tazzine come quelle del bar, di caffè ristretto, non di più perché altrimenti la crema si diluisce troppo e potrebbe non venire bella cremosa. Per questo sarebbe meglio fare o solo caffè solubile, o metà e metà come dicevo nella ricetta.
      Un saluto e grazie aver visitato il blog.

      Elimina
    2. Grazie molto gentile!

      Elimina
  2. Fatta oggi! E sono soddisfattissima del risultato! Io non usando il caffè solubile ho aggiunto circa 2 tazzine di caffè ristretto e non è risultata molle la crema, anzi densa al punto giusto :) mi ricorda molto la crema al caffè dei bignè che compro in pasticceria :P grazie mille per la ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chy, grazie per aver condiviso la tua versione di questa ricetta, sono molto felice che ti sia uscita bene senza usare il caffè solubile, che tra l'altro non è che faccia proprio bene.
      Grazie ancora e un caro saluto.

      Elimina
  3. fatta ora...sembra un panettone ha lievitato tanto,ho usato il caffè normale e in più come consigliato da te ho fatto la crema alla vaniglia..ora aspetto che si raffreddi farcisco e assaggiamo....ciaoooooooo..sembra buonaaaa!!

    RispondiElimina
  4. Complimenti, ottima ricetta! Provata la versione alla vaniglia e il risultato è stato un vero successo!!
    La ricetta è talmente interessante, come le sue varianti, che ho delle domande da fare:
    1) Per una versione al cioccolato fondente: le dosi, il tipo di cioccolato (cacao in polvere o tavoletta) e quando è meglio aggiungerlo nella preparazione della crema?
    2) Per una vesrione al limone. come si dovrebbe fare?

    Grazie molte per la disponibilità e per la presenza di questo blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi grazie! Era da un po' che non ricevevo commenti sulla cremina alla vaniglia, e ho letto con grande piacere che ti è uscita bene. Onestamente non ho provato una variante al cioccolato fondente, però, così a intuito, direi di usare il cioccolato vero che darà sicuramente una bella consistenza. Prova a usare una pari quantità di latte e cioccolato, ad esempio 200 g di entrambi, e riduci a 30 g la farina. Procemento identico, con il cioccolato da aggiungere a pezzetti al posto del caffè, ovvero, dopo aver stemperato la farina e lo zucchero nel latte tiepido.
      Per una versione al limone, puoi usare un bel limone biologico così oltre al succo usi anche la scorza grattugiata che poi è quella che da più sapore e profumo. Segui la ricetta base e diminuisci soltanto le dosi di latte compensando con il peso del limone spremuto, in modo da arrivare sempre a 500 g. Fammi sapere come vanno gli esperimenti perché sarà molto utile anche per me e per i lettori. Grazie ancora per la fiducia. Un salutone!

      Elimina
    2. Anonimo 30 ottobre 2013 20:53

      Grazie per le risposte e la disponibilità.
      Entrambe le prove hanno avuto esito positivo: per la crema al limone ho fatto come da te consigliato, mentre per quella al cioccolato ho usato le dosi della versione base con 200 g di cioccolato.

      Tanti auguri e buone feste!

      Elimina
    3. Ciao. Volevo farti una domanda che ne pensi se mettessi questa crema sulla base della torta sbriciolata poi la coprissi con le briciole e poi in forno? Cosa ne sarebbe? Come potrei fare una torta sbriciolata al caffè?

      Elimina
  5. L'ho provata oggi in "miniporzione" (1/10 della ricetta), solo per me, ed è venuta molto buona! Ho ridotto leggermente lo zucchero, e mi è venuta un pochino densa per come mi serviva...la prossima volta so anche come regolarmi con la consistenza! Grazie della ricetta!

    RispondiElimina
  6. grazie per questa ricetta e per le altre.
    mAtilda

    RispondiElimina
  7. Favola, è la prima crema che faccio in vita mia.
    E' venuta alla perfezione anche se ho verato una intera caffettiera da 4 !!!
    Grazie ancora, diventerà la mia CREMA NAZIONALE.

    Filippo

    RispondiElimina
  8. Provata, superlativa! *.*
    Volevo chiederti se secondo te è possibile farne una variante usando al posto del caffè lo sciroppo alla menta, e in quel caso come aggiustare le dosi..grazie e complimenti per il sito!

    RispondiElimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!