08 maggio 2014

TORTA DI CILIEGIE SOFFICE E LEGGERA

torta ciliegie soffice ricetta
Ecco una torta di ciliegie semplicissima, che con i suoi colori e la sua morbidezza, saprà trasformare anche la mattinata più grigia, in un momento di gioia e buonumore.
La ricetta, molto veloce e  casereccia è la versione alle ciliegie della mia torta con le fragole. Entrambe le versioni possono essere preparate sia con il burro che con lo yogurt, a seconda delle necessità dietetiche o dei gusti personali.
La consistenza della torta è leggera, appena bagnata dai succhi della ciliegia, che morbida e carnosa, renderà ogni morso un momento di goloso piacere.


INGREDIENTI

 - 300 g di farina 0
 - 300 g di ciliegie intere
 - 2 uova medie
 - 120 g zucchero di canna
 - 75 g di burro
 - 100 g di latte 
 - scorza di 1/2 limone bio
 - 1 bustina di lievito
 - una presa di sale

(Stampo da 26 cm di diametro)


PREPARATIVI SALVA-TEMPO

  • Mezz'ora prima di cominciare, sciogliamo il burro nel microonde o sul fuoco e lasciamolo raffreddare.
  • Togliamo dal frigo le uova e il latte, così da averli a tempera ambiente quando ci serviranno.
  • Dieci minuti prima di cominciare possiamo preparare le ciliegie, lavandole bene, asciugandole e tagliandole in due rimuovendo il nocciolino. Mettiamole dentro una ciotola e iniziamo a preparare la torta.

    PROCEDIMENTO

    • Rompiamo le uova in una ciotola grande, aggiungendo lo zucchero e una presa di sale ,e lavoriamole energicamente con la forchetta per qualche minuto.
    • Aggiungiamo il burro liquefatto e freddo, la scorza del limone grattugiata, il latte, e poco alla volta la farina setacciata con il lievito per dolci.
    • Aggiungiamo per ultimo le ciliegie, lasciandone da parte 12-15 metà, che useremo per la decorazione finale. Se l'impasto vi risulta un po' duro non preoccupatevi e non cadete nella tentazione di diluirlo con altro latte. La ciliegia è un frutto molto acquoso e in cottura rilascerà l'acqua ammorbidendo la torta.
    • Versiamo l'impasto nella tortiera foderata con carta forno o imburrata e infarinata. Poiché l'impasto è piuttosto duro, dovremo necessariamente aiutarci con una spatola per distribuirlo bene nello stampo e livellarlo un po'.
    • Disponiamo quindi le mezze ciliegie tenute da parte, premendole leggermente nell'impasto con la parte del taglio rivolta verso il basso.  
    • Inforniamo subito a 200° in forno ventilato, e abbassiamo a 180° dopo i primi 5 minuti. Cuociamo per ulteriori 25 minuti facendo sempre la prova dello stuzzicadenti prima di spegnere.
    • Al termine della cottura, lasciamo la torta nel forno spendo per altri 5 minuti, con lo sportello semi - aperto. Eviterà che si sgonfi al centro. 


    torta-ciliegie-morbida-leggera



    VARIANTI E SUGGERIMENTI
    • Il burro può essere sostituito con una pari quantità di yogurt. Nelle torte soffici alla frutta lo yogurt rende molto bene, come in questa torta di pesche semplice e profumatissima. 
    • Al posto del latte vaccino potete usare latte di riso o di soia. 
    • Se le ciliegie sono molto grandi, potete tagliarle in quattro. Se però vi piace sentire in bocca tutta la cremosità di questo frutto delizioso, lasciatele a metà e non ve ne pentirete. 
    • Per apprezzare al massimo il gusto di questa torta, vi consiglio di aspettare almeno cinque o sei ore prima di consumarla, ancora meglio il giorno dopo, perché l'impasto con il passare delle ore si impregna sempre di più dei profumi e i succhi della ciliegia. E questo vale con tutte le torte morbide alla frutta. 
    • Non amo coprire le torte con zucchero a velo, ma una  spruzzata leggera leggera potrà sicuramente aggiungere un gradevole tocco estetico, facendo risaltare maggiormente il rosso delle ciliegie superficiali.

    torta-ciliegia-ricetta-veloce

    Se avete consigli o idee che desiderate condividere, il box dei commenti è qui sotto che vi aspetta. Vi risponderò con grandissimo piacere.
    Un caro saluto da Silvia e la Cucina green.

    25 commenti :

    1. Ricetta veramente molto estiva!!! :o)
      Grazie per averla condivisa con noi e buona giornata,
      Lory

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Cara Lory, sono io che devo ringraziarti per il tuo apprezzamento. Ricambio i saluti con affetto. presto! :)

        Elimina
    2. posso sostituire le ciliege fresvhe con quelle sciroppate? e il liquido?
      ciao e grazie

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao Paola, vedo con piacere che hai trovato anche questa ricettina, avevo giusto ora finito di risponderti sulla torta alle fragole, eheh :)
        Secondo me, le ciliegie sciroppate vanno bene ma scolale bene, non vorrei che la torta si bagnasse troppo e cuocesse male. Il liquido non lo metterei però potresti usarlo come salsina da servire a parte, e versare sopra la torta. Fammi sapere il risultato. Un caro saluto.

        Elimina
    3. in questo periodo le ciliegie fanno da padrone :-))))

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao Pamy, ti dirò, non vedevo l'ora di fare questa torta alle ciliegie, ma il clima bizzarro sta tardando la maturazione, e quando le ho viste al mercato, alcuni giorni fa non mi sono fatta pregare anche se sono carissime mannaggia.

        Elimina
    4. Bella!! Appena il mio albero avrà le ciliegie la farò!!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Grazie Mìroel, deve essere una bella soddisfazione raccogliere le proprie ciliegie. E poi l'albero è meraviglioso, i vicini ne hanno uno enorme che al mattino diventa un punto di ritrovo per i merli. Fanno un casino fantastico ma sono troppo divertenti da guardare, soprattutto quando si rubano le ciliegie strappandosele dal becco. :)

        Elimina
    5. Ciao Silvia,
      vedo che ti ho contagiata con lo zucchero di canna!!!!
      Proverò questa versione alle ciliegie al più presto, dopo torta del sole che ho in programma per il fine settimana.
      Un abbraccio

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao Clicla, che bello risentirti! E' vero, mi hai proprio ispirata con lo zucchero integrale, grazie!!
        E poi mi fa tanto piacere che vuoi sperimentare le mie torte, sei gentilissima. Fammi sapere le tue opinioni e suggerimenti.
        Un caro saluto e buona giornata.

        Elimina
    6. Risposte
      1. Ciao Francesca, grazie, e se hai tempo di ripassare, fammi sapere come ti è uscita o se hai qualche consiglio per migliorarla. Buona domenica! :)

        Elimina
    7. Ciao Silvia,
      mi fa piacere averti ispirata!! E' bello poter ricambiare in qualche modo il regalo che fai condividendo le tue ricette! La torta del sole è venuta buonissima. Ha il sapore delle buone torte di casa e la cremina è deliziosa. Ho utilizzato farina semi integrale, zucchero di canna, circa 20 gr di burro e circa 30 di olio, yoghurt greco e ho ammorbidito l'impasto semplicemente con acqua. Cotto in forno statico, questa volta, senza problemi.
      Una buona giornata.

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao Clicla, mi piacciono molto le tue varianti, molto sane e molto green, bravissima. Sono felice della buona riuscita della torta del sole, e che ti sia piaciuta la cremina, in effetti sono rimasta molto colpita dalla sua leggerezza e bontà che vorrei impiegarla anche in altro modo, magari come farcitura, ma vedremo :)
        Grazie per il tuo supporto e la tua simpatia.
        Un bacione!

        Elimina
    8. Ciao Silvia, ho prvato questa ricetta ieri e la torta è venuta buonissima! Ti confesso che quando provo qualche ricetta presa da blog di cucina sono sempre un po' scettica: mi è capitato più di una volta di provare ricette che sulla carta sembravano buonissime, ma poi avevano sempre qualcosa che non andava. Questa invece è veramente ottima, complimenti! Io ho provato la versione "standard", ma la prossima volta voglio provare la variante con lo yogut.
      P.s. sono una nuova follower :-)

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao Silvia, sono così felice di sapere che la mia torta ti sia piaciuta, e altrettanto di averti tra i miei followers, grazie di cuore! Condivido quello che dici sul fidarsi o meno delle ricette in rete. In genere riesco a capire ad intuito se qualcosa non va, o per la foto o per i dosaggi degli ingredienti, però qualche volta ho rischiato ed è andata male. Nel caso credo sia giusto farlo sapere alla persona che ha scritto la ricetta, sai, a volte può essere una svista, altre volte mmm, superficialità. Comunque mi fa tanto piacere quello che hai scritto, e ti ringrazio ancora. :)
        A presto e un salutone!

        p.s: Fammi sapere il tuo parere sulla versione allo yogurt ;)

        Elimina
    9. Ho trovato 2 ricette OTTIME in questo sito, complimenti!!!
      E grazie, ho fatto una gran bella figura con questa torta e con il plumcake!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ed io ti ringrazio per aver voluto provare le mie torte e per aver lasciato questo gentile messaggio. Buona estate!

        Elimina
    10. e se non ho lo zucchero di canna? quanto ne messo di quello semolato?

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao, usa pure lo zucchero semolato, le quantità non cambiano.

        Elimina
    11. Ciao! Ho scoperto questo blog mentre cercavo qualche ricetta di torta alle ciliegie...nn è male, ma mi è venuta un pò troppo asciutta...sarà colpa del forno ventilato? Di solito le torte le cuocio con forno statico e mi vengono sempre bene...inoltre ho usato la farina 00 ke avevo in casa...quella 0 nn l'ho mai provata...che differenza c'è?

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Sicuramente il forno incide parecchio sul risultato finale, ricordo certi esperimenti con forni non miei e...spesso mi uscivano dei mezzi disastri! :P Io uso il ventilato per queste torte alla frutta ma faccio sempre la prova stuzzicadenti dopo mezz'ora per essere sicura di non asciugarla troppo. Lo statico invece asciuga meno solo che ci mette di più a raggiungere la temperatura, per questo preferisco usare il ventilato, per comodità di tempi. L'ideale se hai l'opzione, sarebbe usare ventilato con cottura dal basso, fa crescere bene le torte. Ho provato anche un altro esperimento con ottimi risultati.. inizio con il ventilato dal basso e poi, dopo dieci minuti cambio sullo statico...ma sono esperimenti un po pazzi... :)

        Per la farina la differenza sta nella raffinatezza, la 00 è raffinata al massimo e contiene meno fibre (cellulosa) meno sali minerali, e più zuccheri. La zero è leggermente meno raffinata e per i dolci va benissimo a meno che tu non debba fare torte molto alte e soffici come il pan di spagna. Diciamo che la 00 è la farina meno salutare poi in ordine ci sono la farina 0, la 1 la 2 e la farina integrale che non essendo stata raffinata (contiene tutte le parti del chicco di grano, anche la cuticola esterna), è quindi la più nutriente e ricca di fibre.
        Spero di averti tolto qualche dubbio, se hai atre domande chiedimi pure, ti risponderò al più presto. Un salutone e grazie per aver provato la mia torta di ciliegie. Spero ti uscirà meglio la prox volta!

        Elimina
    12. Grazie della tua risposta molto esauriente...il forno ventilato lo uso raramente perciò nn son troppo in grado di regolarmi circa i tempi di cottura...e nn ha la cottura solo sotto...quindi la prossima volta sarà meglio tornare ad usare lo statico anche se ci mette più tempo...circa la farina,se ho capito bene, 0 o 00 nn incide sulla morbidezza della torta... o sbaglio? Ps.mi chiamo Giuliana...il commento l'ho inviato come anonimo xkè son un pò inesperta in queste cose e nn sapevo quale opzione scegliere tra le tante... Grazie e complimenti x il sito..interessante anche la parte sull'orto.. buona giornata!

      RispondiElimina
      Risposte
      1. Ciao Giuliana, grazie di cuore per i complimenti e per il tuo commento. Allora, sulla farina posso dirti che 0 o 00 poco cambia, anche se una 00 dovrebbe dare maggior leggerezza. E' per questo che viene usata per fare i pan di spagna. Comunque per mia esperienza ho visto che con queste torte caserecce alla frutta il risultato è ottimo anche con una 0 che essendo un po' meno raffinata risulta poi migliore dal punto di vista della salute. Per il forno capisco il problema, anzi ti dico, lo statico secondo me è il migliore di tutti anche se come dici tu, ci mette tantissimo a entrare in temperatura.
        Un salutone e grazie ancora per la fiducia Giuliana, e se hai altre domande scrivimi senza problemi. Buona estate!!! ;)

        Elimina