30 novembre 2013

PANETTONE BRIOCHE IN MACCHINA DEL PANE

macchina del pane panettone come fare

Oggi vi presento una ricetta per preparare il panettone con la macchina del pane. In realtà ho voluto chiamarla "panettone brioche" per rispetto nei confronti dell'originale milanese. Il risultato che ottenete con questa ricetta infatti non può definirsi un panettone vero e proprio, e non parlo del gusto e del profumo, perché quelli vi assicuro sono proprio usciti perfetti. E si riesce ad ottenere anche la crosta un po' bruciata tipica del panettone. L'unica cosa che non fa panettone è la consistenza, qui più compatta e asciutta, sia per motivi di lievitazione che di cottura, e la crosta poi è troppo spessa e croccante. Si sa che la macchina del pane, seppur comodissima, ha i suoi limiti per ovvie ragioni. Ma il risultato è stato così bello e delizioso che questa ricetta ve la devo proprio passare. 

UNA PREMESSA (non leggete se siete di fretta) 

Prima di lasciarvi alla ricetta volevo confessarvi un segreto. Al principio la mia idea era di utilizzare il programma per pane francese ma di interromperlo manualmente poco prima che iniziasse la fase di cottura. Avrei quindi fatto lievitare l'impasto nella mdp spenta per ben 8 ore. Infine avrei cotto così senza ulteriori maneggiamenti, con il programma di sola cottura. 
E invece tutto è andato a farsi benedire per mia distrazione, arrivando di corsa in cucina quando ormai la creatura aveva iniziato a cuocere. Non ho potuto fare altro che attendere e sperare che la macchina del pane facesse il miracolo. Bé, posso dirvi che quando ho sfornato e ribaltato il panettone, sono rimasta stupita e deliziata dal profumo che emanava, dal bel colore bruno della crosta e dalla lievitazione notevole. Resta però la voglia di provare la lievitazione lunga direttamente nel cestello della macchina del pane. La prossima settimana potrò dilettarmi con un secondo esperimento e raccontarvi com'è andata. 

AGGIORNAMENTO: Ecco finalmente il secondo esperimento: Panettone in mdp a lievitazione lunga.

INGREDIENTI

- 400 g di farina 0
- 10 g di lievito di birra fresco
- 80 g di acqua
- 4 cucchiai colmi di zucchero
- 1 uovo intero + 2 tuorli (uova grandi)
- 80 g di burro 
- scorza di 1/2 limone grattugiata
- 150 g di uvetta
- sale
- liquore mandorlino di InfusoNatura (facoltativo)

P.s: Non ho messo i canditi tra gli ingredienti perché non piacendomi li sostituisco con la scorza di limone biologico. Ho una bella piantina a casa che produce ottimi limoncini verdi, buoni e biologici.
Se volete mettere i canditi, fate 100 g di peso e potete non usare il limone. Il liquore alla mandorla, per il quale ringrazio InfusoNatura, è stata una buonissima aggiunta che mi sento di consigliarvi anche se potete tranquillamente ometterlo, soprattutto se ci sono bimbi tra i degustatori.


PROCEDIMENTO

  1. Un'ora prima di cominciare, ho tolto dal frigo le uova, il burro e il lievito.
  2. Ho setacciato bene la farina e l'ho versata nel cestello della macchina del pane. 
  3. Ho fatto un piccolo incavo al centro e vi ho sbriciolato il lievito di birra con le dita. Ho aggiunto lo zucchero, l'acqua fatta intiepidire appena appena, e inserito il programma per pane francese, crosta media e pezzatura da 750 g. (per la mdp Severin è il programma n.2).
  4. Dopo un minuto di impasto, ho versato a filo le uova sbattute con un pizzico di sale, la scorza di limone grattugiata e un cucchiaio di liquore alla mandorla, quest'ultimo facoltativo ma davvero ottimo per aumentare il profumo del panettone. 
  5. Aiutandomi con una spatola in silicone ho rimosso i depositi di farina dagli angoli dove tende ad accumularsi. Se vedete che resta della farina sul fondo, potete aggiungere ancora un cucchiaio d'acqua tiepida. 
  6. Appena tutta la farina è stata presa e si è cominciato a formare il panetto, ho aggiunto il burro morbido a tocchetti (ammorbidito pochi secondi al microonde), e le uvette, chiuso il coperchio e lasciato lavorare la mdp.
  7. A cottura ultimata, ho sfornato velocemente la brioche e l'ho rimessa capovolta nel cestello seguendo la tecnica dell'infilzatura e ribaltamento e cotto per ulteriori 10 minuti con il programma di sola cottura (n. 12 della Severin). Consiglio sempre questo sistema perché è ottimo per cuocere bene e indorare anche la calotta. Se invece preferite evitare, vi consiglio comunque di prolungare il tempo di cottura di ulteriori 10 minuti. In tutto dovrebbe cuocere 65 min (tempo standard del programma pane francese) +  10 min con programma di sola cottura.
panettone-macchina-del-pane-ricetta

Ed eccola qui, la "brioche panettona" appena sfornata dalla macchina del pane e subito tagliata. Avrebbe dovuto lievitare molto di più ma comunque ha fatto la sua bella figura, e lasciato tutti sorpresi e... a bocca piena! :) Per non parlare dell'aria natalizia che si è subito diffusa in tutta la casa già in fase di cottura. Non sarà un vero panettone, ma il profumo è proprio il suo!

Scusate per la pessima qualità delle foto di questa ricetta, le ho fatte di corsa e senza gli strumenti e l'ambiente giusto. Spero possano rendere almeno in parte l'idea di come esca questo panettone. Fuori è molto croccante ma dentro è piacevolmente morbido e ben lievitato. 

CONSIGLI SULLA CONSERVAZIONE

Non so quanto potrà durare ma io le brioche fatte in mdp preferisco sempre farle a fette e congelarle, perché anche messe nel sacchetto di carta, tendono a indurire davvero molto in fretta. In questo modo mi basta scongelare le fette che voglio, o nel microonde o in un tostapane se le taglio abbastanza sottili, e la colazione è pronta!
Ho notato poi che queste fette di panettone, scongelate nel microonde e appena appena tiepide diventan oancora più buone e con quel leggero grado di umidità che le rende scioglievoli e morbidissime. 

lcongelare-mdp-brioche
 Fette di panettone conservate in sacchetti nel freezer.

Se avete dubbi e domande sulla macchina del pane o su questa ricetta che magari non ho spiegato in modo chiaro e preciso, vi prego di scrivermi usando il modulo dei commenti. Sarà mia premura rispondervi nel più breve tempo possibile. Grazie per l'attenzione e un saluto da Silvia e la Cucina Green.

10 commenti :

  1. Belle recette, je vais la faire ce week-end !
    Have a nice day- Cath.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cath, let me know the result, I hope you like the taste of my "panettone brioche". Thanks and have a good day too. :)

      Elimina
  2. perchè no? in velocità e alla portata di tutti:-) e sono d'accordo con te: meglio congelare appena freddo, così non sei costretto a farne scorpacciate assurde e lo mantieni freschissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, proprio una ricetta comoda, e sai, ieri sera dopo due giorni di congelatore, ho scongelato alcune fette nel microonde, appena appena a renderle tiepidine e.... Una sorpresa ulteriore: la pasta era ancora più morbida e soffice, di quando l'avevo tagliato. E anche leggermente umida.. insomma, eravamo lì a mangiare sto panettone improvvisato e ci sembrava già natale!
      sono contenta che anche tu approvi il metodo del congelamento, e io ti ringrazio per il messaggio e il sostegno. Un bacione! Ciaoo

      Elimina
  3. ottima ricetta e ottimo risultato!:) brava!

    RispondiElimina
  4. Davvero un'idea magnifica, considerando che fare il panettone classico è una cosa davvero lunga e abbastanza complicata... sicuramente da copiare (poi l'idea di poter ottenere un panettone pieno di uvette, di cui sono ghiotta, e senza canditi, che ODIO, non può che allettarmi!!). Complimenti, appena mi organizzo ci provo e ti faccio sapere.

    RispondiElimina
  5. Ciao, volevo provare il tuo pandoro con la mdp, dopo i disastrosi risultati di un pandoro casalingo! Ma avrei una domandina: nella mia macchina vanno messi prima tutti i liquidi e poi la farina, devo seguire le istruzioni della mia macchina o posso tranquillamente fare come te e partire dalla farina? Grazie
    Mara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mara, io onestamente questa cosa dei liquidi non l'ho ancora capita, anche il libretto della mia mdp dice lo stesso, ma siccome non ho trovato una ragione valida ho voluto fare di testa mia e posso dirti che non ho riscontrato alcun problema. Spero ti uscirà un bel panettone, ciaoo salutoni.

      Elimina
  6. Ho fatto questa ricetta del panettone ed è riuscita alla grande!Ho ricevuto molti complimenti perchè il sapore era molto simile a quello del classico panettone confezionato;ma ovviamente questo è molto più genuino!Non vedo l'ora di provare anche la versione con la lunga lievitazione!!!!!! :D

    RispondiElimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!