17 maggio 2013

LA DIETA DIMAGRANTE PER L'ESTATE

Ecco una dieta per dimagrire, molto fresca e bilanciata, ricca di verdure e facile da seguire. Non esclude i carboidrati, (pane riso, pasta), e non prevede di pesare tutti gli altri alimenti. E' un regime dietetico mediterraneo perfetto per l'estate, che consente di perdere almeno un chilo a settimana, nutrendosi in modo vario, con cibi semplici, freschi, e adatti alla stagione calda.

Il periodo per cominciarla è quello giusto, l'importante è non avere problemi di salute. Se cercate una dieta semplice, fresca ed equilibrata, per buttare giù quei tre o quattro chiletti superflui,  la dieta dell'estate può essere quella giusta per voi.

Pubblicata per la prima volta a maggio del 2012, la ripubblico per la stagione primavera/estate 2013, con una veste grafica migliorata, e l'aggiunta di qualche piccolo consiglio alimentare.


PROGRAMMA SETTIMANALE

(da ripetersi più volte, fino ad  un massimo di tre settimane consecutive)

LUNEDÌ

COLAZIONE: Tea o caffè, una fetta di pane integrale tostata sui 30 g, con mezza mozzarella e mezzo pomodoro.
SPUNTINO: Mezzo pompelmo
PRANZO: Un piatto di insalata di riso, melanzane al fughetto, 60 g di  pane integrale, 1 caffè. 
MERENDA: Un frutto o uno yogurt naturale
CENA: Zucchine lessate, trancio di salmone ai ferri, un panino.


MARTEDÌ

COLAZIONE: Tea o caffè, una fetta di pane integrale tostata con un velo di burro e marmellata senza zucchero.
SPUNTINO: Un frutto a piacere.
PRANZO: 80 g di Risotto ai gamberetti, insalatona mista, 60 g di pane, caffè.
MERENDA: Una mela
CENA: Minestrone, tacchino ai ferri, 60 g di pane, un frutto a piacere.


MERCOLEDÌ

COLAZIONE: Tea o caffè, una fetta di pane integrale tostata con pomodoro e mozzarella.
SPUNTINO: 2 fette di ananas al naturale
PRANZO: Vellutata di piselli, insalata di pomodori, 60 g di pane. Caffè.
MERENDA: Un frutto
CENA: Insalata di patate lessate con poco olio, aceto e prezzemolo, una mozzarella, 60 g di pane.


GIOVEDÌ

COLAZIONE: Tea o caffè macchiato. Una fetta di pane integrale tostata con un velo di burro e marmellata senza zucchero.
SPUNTINO: Un frutto
PRANZO: 80 g di pasta al pomodoro, insalata verde o mista, 60 g di pane.
MERENDA: Una fetta di melone o una mela.
CENA: Sogliola lessata con un filo d'olio, peperoni stufati in padella, 60 g di pane.


VENERDÌ

COLAZIONETea o caffè, uno yogurt naturale con un cucchiaino di miele o marmellata.
SPUNTINO: Un frutto a scelta
PRANZO: 80 g di pasta con zucchine trifolate, insalata verde, 60 g di pane, caffè.
MERENDA: Un frutto o una carota
CENA: Tonno al naturale, verdure stufate a piacere, 60 g di pane.


SABATO

COLAZIONE: Tea o caffè. Una fetta di pane tostato con un velo di burro e marmellata senza zucchero.
SPUNTINO: Tre fette di ananas al naturale
PRANZO: Verdure crude in pinzimonio, fagiolini con patate al pomodoro, 60 g di pane, caffè.
MERENDA: Un frutto a piacere
CENA: Spinaci lessati, 1 mozzarella fresca, 60 g di pane.


DOMENICA

COLAZIONE: Tea o caffè, yogurt naturale con 30 g di cereali integrali.
SPUNTINO: Tre fette di ananas al naturale (non zuccherate) o una pera.
PRANZO: 80 g di pasta al pomodoro, insalata verde o mista a piacere, 60 g di pane, caffè.
MERENDA: Un frutto a scelta.
CENA: Melanzane o zucchine ai ferri, condite con un filo d'olio ed erbe aromatiche a scelta, tacchino ai ferri, 60 g di pane, un frutto.


CONSIGLI

  • Il peso degli alimenti, dove non specificato, è sempre a discrezione. Con le verdure potete abbondare senza problemi.
  • Lo yogurt naturale è quello bianco intero, evitate yogurt light che oltre a non essere sani non hanno alcun potere saziante. Se volete potete fare lo yogurt in casa  utilizzando la mia ricetta per lo yogurt fatto in casa con la yogurtiera.
  • Il pane a pranzo e a cena può essere anche di grano duro, ai cinque cereali, o di segale se vi piace, ma mai di grano tenero. 
  • La colazione è flessibile. Se non siete abituati a mangiare appena svegli, riducete le dosi, o mangiate a metà mattina quello che avreste dovuto mangiare a colazione.
  • Caffè e tea meglio berli amari o con un dolcificante ipocalorico. Evitate dolcificanti con aspartame, ottimi quelli con la stevia. Un filo di latte per macchiare è comunque concesso.
  • Se vi piace il sapore, mangiate la pasta integrale, più ricca di fibre e dal maggior potere saziante. Qui trovate come farla in casa, è semplicissima e vi fa anche risparmiare.

Se vi serve un chiarimento in merito alla dieta, scrivetemi senza problemi usando il box dei commenti che trovate in basso; vi risponderò al più presto. 
Non mi resta che augurarvi Buona Dieta, e anche una felice estate! 

7 commenti :

  1. ciao vorrei sapere con cosa posso sostituire il salmone e i gamberetti e se puoi darmi la ricetta della valutata di piselli ...grazie!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, la vellutata puoi prepararla con patate, piselli, cipolla, un cucchiaino d' olio, sale, e pepe se ti piace. In pratica è come fare un minestrone passato. Qui trovi un'ottima ricetta: http://www.lospicchiodaglio.it/ricetta/vellutata-piselli
      Se vuoi puoi comunque sostituire la vellutata con un minestrone classico. Solo che è già previsto nella giornata successiva e magari preferisci variare.

      Il salmone puoi sostituirlo con del petto di pollo, o anche del prosciutto magro o della bresaola. Al posto del risotto con i gamberetti, prepara un risotto con le verdure che ti piacciono, ottime le zucchine, la rucola, melanzane, e di secondo però aggiungi 4 o 5 fette di prosciutto magro o bresaola.

      Se hai altri dubbi scrivi pure. Un saluto!

      Elimina
    2. ciao.. vorrei sapere se seguita alla lettera e facendo 30 minuti di attività al giorno funziona per perdere qualche kg?
      grazie mille

      Elimina
    3. Ciao laura, questa dieta per me è stata un vero tesoro, scoperta moltissimi anni fa, resta tutt'ora la migliore mai provata. L'unica cosa, ammetto che è un po' restrittiva a cena, e la fame tende a farsi sentire di sera, soprattutto i primi giorni. Comunque un chilo a settimana lo perdi, però mi raccomando, devi essere in ottima salute. Per l'esercizio fisico, non esagerare, fai mezz'ora di ginnastica aerobica, e anche a corpo libero per tonificare. Se hai altre domande chiedi pure. Intanto buona estate e buona forma! ;)

      Elimina
  2. grazie mille della tua risposta!!
    Oggi ho iniziato la dieta dei 3 giorni e finita quella cioè Venerdì vorrei continuare quella scritta qui sopra per non riprendere subito i kg persi nei 3 giorni.. può andar bene??
    Ti aggiorno se ha funzionato qll dei 3 giorni :)
    Non ho tanti kg da perdere per la precisione 4!
    Buona Giornata

    RispondiElimina
  3. Ciao Silvia, mi chiamo Serena. La tua dieta è favolosa, rispecchia a pieno il mio modo di vivere, macchina del pane, microonde, pentola a pressione... non è sempre così facile trovare una dieta strutturata così bene e che segua le proprie abitudini culinarie senza piatti troppo elaborati che per chi lavora sono un problema! Ho qualche dubbio:
    1. Il gelato alla vaniglia è concesso anche in quest'altro regime dietetico? Nelle stesse quantità?
    2. Il pompelmo è necessario?
    3. Il cocomero è tra i frutti concessi?
    Grazie veramente tanto e scusami se le domande ti sembrano banali. Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena, mi fa tanto piacere condividere con te questo stile di dieta, e non preoccuparti, le domande non sono mai banali, anzi! Sono certa che altri leggendo potranno trarre vantaggio. E allora ti rispondo subito: Il gelato qui non sarebbe concesso, però... io lo metterei se proprio vuoi almeno una sera a settimana, come piccolo premio, tanto male non fa. Poi, il pompelmo non è obbligatorio ma essendo molto ricco d'acqua ha pochissime calorie. Puoi sostituirlo con un frutto a scelta, una pesca, un paio di albicocche, una fetta di melone o di anguria. Ecco, a proposito di anguria/cocomero: Non c'è problema se vuoi farti una fetta come spezza fame, basta non esagerare come in tutte le cose. Se hai altri dubbi chiedi pure. Intanto buon dieta, e felice estate!

      Elimina

A causa di un problema tecnico al momento non sono in grado di rispondere ai vostri commenti. Sto lavorando per risolvere questo imprevisto. Nel frattempo potete contattarmi attraverso l'indirizzo email che trovate nella barra rossa, in alto a destra, cliccando su contatti.
Grazie!