28 settembre 2012

FARE DOLCI E TORTE CON LA MACCHINA DEL PANE

Volete comprare la macchina del pane ma temete che poi non la userete abbastanza?
Leggete di seguito perché questa breve guida su come fare torte e dolci con la mdp sono certa vi toglierà ogni dubbio.

Come dice il nome stesso, la macchina del pane nasce per fare il pane. Ok, ma la mdp tecnicamente  non è che un semplicissimo forno statico, che in più impasta e lievita seguendo dei programmi preimpostati. 

Grazie al suo bassissimo consumo energetico - un quarto rispetto ad un forno tradizionale - perché non sfruttarla in modo intelligente anche nella produzione di dolci, torte casalinghe e marmellate? Immagino fosse proprio la vostra idea, altrimenti non sareste qui adesso a leggere il mio articolo.

Vediamo allora cosa si può fare e come farlo nella nostra fedele mdp.

1) TORTE
Se vogliamo preparare torte soffici e semplici, come plumcake, torta margherita, torte al cacao, nocciole, torte con uvetta o gocce di cioccolato, possiamo fare tutto con la macchina del pane, anche la cottura. Esistono programmi preimpostati proprio per torte tradizionali. 
In alternativa è possibile sfruttare la combinazione di due programmi: quello di solo impasto e quello di sola cottura.
Unica penalizzazione è chiaramente la forma che in genere verrà allungata a mo' di grosso panetto con un lato più lungo.

Per le ricette da seguire, a parte il ricettario venduto insieme alla mdp che personalmente trovo misero se non addirittura inutile, consiglio di fare voi stessi degli esperimenti o testare ricette collaudate che troverete numerose sul web o sul mio blog. 
Personalmente utilizzo un metodo base per torte che poi di volta in volta, a seconda dei gusti che scelgo, vado a modificare leggermente.
Potreste ad esempio cominciare con questa torta semplicissima perfetta per la colazione e l'inzuppo; qui in versione marmorizzata, la potete tranquillamente lasciare bianca, o personalizzare con gocce di cioccolato, uvette, frutta secca, o magari utilizzando farine diverse, come ho fatto con la torta integrale della foto.

Si può anche aggiungere  marmellata all'impasto, come in questa torta alla marmellata di mirtilli, o altri ingredienti che amate come ho fatto con questa torta al caffè e yogurt.
E ancora, la torta di mele, che viene sempre una delizia.  Forma a parte, il sapore e la consistenza vi lasceranno sorpresi perché difficilmente noterete differenze da una cottura tradizionale in forno. 
Provate altra frutta se volete, ma occhio che non sia troppo acquosa o potreste ottenere un disastro in cucina, come quello che ho combinato io stessa con una torta di pere troppo tenere e succose.

2) BISCOTTI - DOLCI FRITTI
Se invece vogliamo preparare crostate, biscotti, paste per dolci da friggere in padella, come i super goduriosi krapfen o le frittelle di carnevale in genere, allora potremo sfruttare il programma di solo impasto e, se previsto dalla ricetta, lasciare a riposo la pasta nel cestello a lievitare. 

3) BRIOCHES
Questo tipo di lievitato dolce viene benissimo nella mdp. Potete usare la vostra ricetta da forno e adattarla per la macchina del pane, come ho fatto io con la mia brioche facilissima, così dorata e alta che sembra quasi un pandoro. Oppure potete provare a fare il panettone, con uvette e canditi. E ricordate che la vostra mdp farà proprio tutto, dall'impasto fino alla cottura. A sfornare invece dobbiamo pensarci noi. E sarà un momento emozionante, veder uscire la creatura dal cestello, pronta per essere degustata, magari ancora bella calda calda.

Con la macchina del pane, potete anche preparare l'impasto per piccole brioche, come cornetti e nastrine, da cuocere poi nel forno tradizionale. Basta utilizzare un programma adatto, e interromperlo prima che cominci la fase di cottura.

4) MARMELLATE
Tutte le macchine del pane sono dotate di un programma specifico proprio per questo tipo di preparazione dolce, che prevede un fase di impasto e una di cottura. E' un programma che dura poco meno di un'ora e mezza. La marmellata con la mdp esce leggermente liquida,  infatti si consiglia di ripetere il programma una seconda volta per averla soda e cremosa. Se invece vi serve per fare crostate o cose simili, potete lasciarla anche più liquida, quindi, un solo giro in macchina.


Nella pagina dedicata alla macchina del pane, troverete tutte le ricette divise per tipo, più qualche consigli tecnico.

Se avete dubbi e domande, non esitate a scrivermi. Sarò sempre lieta di aiutarvi e di scambiare opinioni. E ora.. largo alla creatività e alle sperimentazioni dolci.

4 commenti :

  1. La macchina del pane è fantastica ... sempre meglio controllare le marche però!:)

    RispondiElimina
  2. Ciao Maria, non per fare pubblicità occulta ma io uso la Severin e mi trovo benissimo. Prima di acquistare un elettrodomestico sarebbe buona norma leggere recensioni e possibilmente non solo quelle su siti come ciao, ma proprio nei forum dove possiamo trovare gente seria, che ama cucinare, sperimentare e condividere. Io stessa, prima di comprare la mia mdp, ho cercato e cercto finché non mi sono sentita sicura nella scelta.
    Vorrei anche dire però, che le macchine del pane, sono strumenti davvero semplici e tutte molto simili tra loro, niente di sofisticato, anche nei materiali, a meno di non puntare su modelli a tre cifre prima della virgola che poi magari hanno solo qualche programma in più.
    L'importante è che sia possibile richiedere eventuali pezzi di ricambio, quindi, cercare marche più "famose" potrebbe aiutare in questo senso.
    Grazie per il tuo contributo Maria. Mi ha dato spunto per ulteriori approfondimenti.

    Un caro saluto e buona giornata.

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Le mdp funzionano tutte allo stesso modo a livello meccanico, possono cambiare i programmi e le dimensioni del cestello, o esserci due palette impastatrici invece che una sola come nella mia. Consiglio mio è quello di leggersi sempre per bene il libretto allegato, soprattutto per i programmi.

      Elimina